Interviste,  Sam Heughan

Una breve chiacchierata con Sam Heughan sui suoi futuri progetti e il finale della stagione 1 di Outlander

Sam Heughan può essere perdonato per non ricordare quale giorno sia e quale città stia visitando, dopo aver viaggiato attraverso un certo numero di Paesi a partire dal 18 Dicembre 2015 e ritrovandosi poi al panel dedicato ad Outlander durante la conferenza invernale del Television Critics Association, tenutosi l’8 Gennaio 2016 a Los Angeles. Fred Topel del sito ShowbizJunkies ha avuto la possibilità d’intervistare per pochi minuti il talentuoso attore Scozzese, che ha conquistato una legione di fans grazie alla sua interpretazione di Jamie Fraser nella serie acclamata dai critici e vincitrice di premi votati dai fans; Sam ha tentato di ricordare tutti i fusi orari che ha passato di recente. “Non riesco nemmeno a dirtelo”, ha risposto ridendo. “Londra, Singapore, Hong Kong, Tailandia, America…”

Fortunatamente, Heughan è un fanatico del fitness che sa come gestire i viaggi, ma ha scherzato riguardo al prezzo pagato dal suo corpo. Alla domanda se indosserà nuove protesi per la schiena nella stagione 2, Heughan ha detto; “Penso di aver bisogno di un nuovo corpo, ad essere sincero. Protesi per la schiena? A dire la verità stiamo usando le stesse, della stessa compagnia.”

Parlando del mantenersi in forma, i fans di Outlander si sono uniti a Sam per “My Peak Challenge”, creata da Bear Strength, lanciata durante la stagione 1 dello show. Lo scopo di “My Peak Challenge” è supportare e motivare le persone sia nel raggiungere i livelli massimi possibili per il proprio benessere fisico e conseguire obiettivi personali, e al tempo stesso raccogliere fondi per beneficenza. Bloodwise (organizzazione nota in precedenza con il nome “The Leukaemia & Lymphoma Research”) è l’ente benefico più vicino e più caro per Sam, e attraverso “My Peak Challenge” e il supporto dei fans di Outlander in tutto il mondo, incluso un gruppo speciale “The Peak Posse” che mette all’asta dei cestini ispirati ad Outlander pieni di articoli e roba autografata per sostenere la causa, la prima raccolta fondi è stata un enorme successo.

La seconda campagna “My Peak Challenge” è stata lanciata da poco e Sam Heughan ha promesso a coloro che accetteranno di nuovo la sfida (o che la intraprenderanno per la prima volta) che avranno molto da aspettarsi nel 2016. “Abbiamo creato una routine di allenamenti della durata di 60 giorni che consisterà in video quotidiani e consigli sull’alimentazione”, ha detto Heughan.

Alla domanda se gli piacerebbe che la sua co-star in Outlander Caitriona Balfe fosse coinvolta, Heughan ha risposto che sarebbe qualcosa che amerebbe davvero tantissimo.

Per quanto riguarda, invece, la sua lista dei desideri per sfide fisiche, Sam Heughan ha detto che in cima a questa lista ci sarebbe scalare l’Everest. “Sarebbe fantastico. Non penso che arriverò mai lassù, ma ho intenzione di scalare il Kilimanjaro quest’anno.”

Continuando la chiacchierata ed evitando completamente spoilers sulla stagione 2, Heughan ha parlato delle scene più discusse della stagione 1: le scene dello stupro che hanno coinvolto il suo personaggio e Tobias Menzies nel ruolo di Black Jack Randall. “E’ stato molto difficile. E’ stato davvero intenso. Volevo rendere giustizia a questo evento drammatico che accade nella vita di Jamie. Abbiamo filmato per circa 2 settimane. Sono stati giorni piuttosto lunghi per via delle protesi, il fango, il sangue, la violenza. Servivano 4 ore in sala trucco al mattino e un paio di ore la sera per rimuovere il tutto. Penso che Tobias ed io abbiamo speso tutto quello che avevamo per riuscirci. Abbiamo provato le scene con la regista e gli scrittori. Siamo stati fortunati che fossero delle grandi scene da interpretare.”

“Sapevo stavamo facendo qualcosa di abbastanza esplicito e parecchio intenso, ma è presente nel libro. Dovete capire perché Jamie rimane così colpito e cosa gli accade. L’intero aspetto fisico, Jamie può affrontarlo. Ma è l’aspetto psicologico, quel senso di perdita della sua volontà e in un certo senso di tradimento nei confronti di Claire è qualcosa sicuramente di arduo con cui convivere per Jamie. La reazione del pubblico? Volevamo che le persone fossero scioccate da questo e rimanessero scioccate da quello che Black Jack Randall ha fatto a lui,” ha detto Heughan.

Share This
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *