Outlander,  Stagione 6

Tutto quello che sappiamo sulla stagione 6 di OUTLANDER

E’ davvero iniziato il conto alla rovescia per l’arrivo della sesta stagione di Outlander! Certo, siamo stati costretti a sopportare la più lunga “Droughtlander” di sempre ma il produttore esecutivo Matthew B. Roberts ha promesso che sarà piena di drammi e saremo ripagati per tanta attesa. E non è tutto: i fan potranno anche aspettarsi scene gioiose tratte direttamente dal sesto romanzo dell’autrice di bestseller Diana Gabaldon “A Breath of Snow and Ashes”.

Come già sappiamo, però, portare la stagione 6 al suo compimento è stato tutt’altro che facile. A causa della pandemia, dei protocolli COVID da rispettare e delle proibitive condizioni climatiche in Scozia, l’avvio della produzione ha subito vari rinvii e la stagione 6 è stata ridotta dai dodici episodi previsti a soltanto otto. I quattro “eliminati” verranno recuperati nella futura stagione 7 già confermata, che sarà così estesa a sedici episodi!

Per prepararci al meglio per il ritorno di Outlander, vi consigliamo di leggere questo riassuntone su tutto ciò che sappiamo finora della prossima stagione.

LA DATA DELLA PREMIERE

La stagione 6 di Outlander farà il suo debutto negli USA domenica 6 Marzo 2022. Il titolo dell’episodio 6×01 è “Echoes” e avrà la durata di 90 minuti (per quanto riguarda la messa in onda italiana, non si hanno ancora informazioni certe).

LA STAGIONE 6 SARA’ TRATTA PRINCIPALMENTE DAL LIBRO

“A BREATH OF SNOW AND ASHES”.

Sebbene la stagione 5 abbia messo in scena già diversi punti salienti del sesto libro della saga di Diana Gabaldon (pubblicato in Italia in due volumi: “Nevi infuocate” e “Cannoni per la libertà”), tra i quali la morte di Stephen Bonnet e la brutale aggressione a Claire, la maggior parte della trama della nuova stagione sarà tratta proprio da “A Breath of Snow and Ashes”, che segue i Frasers negli anni che precedono la Guerra d’Indipendenza Americana.

Il network STARZ descrive così la stagione 6:

Il prossimo capitolo di Outlander vede Jamie e Claire continuare la loro lotta per proteggere coloro che amano di più, mentre affrontano le sfide della vita nell’America coloniale. Stabilire casa nel Nuovo Mondo non è assolutamente compito facile, in particolare nel selvaggio entroterra della Carolina del Nord – e forse aspetto più importante – durante un periodo di drammatico sconvolgimento politico. I Fraser si battono per mantenere la pace e prosperare all’interno di una società che – come Claire sa fin troppo bene – sta involontariamente marciando verso la Rivoluzione. In un simile contesto, che porta alla nascita della nuova nazione Americana, Claire e Jamie hanno costruito insieme una casa a Fraser’s Ridge. Adesso devono difenderla – fondata su una terra a loro concessa dalla Corona inglese – non solo da forze esterne, ma anche dai crescenti conflitti nella loro comunità. Per i Fraser e la loro famiglia, “casa” è più che un semplice luogo in cui vivono, è il posto dove loro hanno gettato le fondamenta per il resto delle loro vite. Se la Stagione 4 ci chiedeva “Che cos’è casa?” e la Stagione 5 ci domandava “Che cosa sei disposto a fare per proteggere la tua casa?” adesso la Stagione 6 esplora cosa succede quando c’è disarmonia e divisione tra gli abitanti della casa che hai creato: quando diventi un outsider, o uno “straniero”, per così dire, emarginato e rifiutato nella tua propria casa.

IL PRIMO TRAILER UFFICIALE

Il 9 Ottobre 2021 durante il panel dedicato a Outlander che si è tenuto al New York Comic Con, è stato rilasciato il primo trailer ufficiale della stagione 6.

Dopo aver mostrato Jamie, Claire e il resto della loro famiglia impegnati in calorosi momenti intimi, il pericolo arriva sotto forma dei soldati britannici. La rivoluzione sta arrivando e la voce fuori campo di Claire dichiara: “Sta iniziando. La tempesta, la guerra, è quasi arrivata”.

IL PRIMO POSTER UFFICIALE E LE PRIME FOTO PROMOZIONALI

Al NYCC, insieme al trailer, STARZ ha rilasciato anche il primo poster ufficiale della stagione 6.

Tenendosi per mano, Jamie e Claire si guardano profondamente negli occhi mentre si trovano in un campo innevato carico di nebbia. Lo slogan “Come What May” (Qualunque cosa accada) ribadisce il sostegno eterno l’uno nei confronti dell’altra, indipendentemente da ciò che dovranno affrontare.

Per quanto riguarda, invece, le foto promozionali dei vari personaggi, ecco quelle finora rilasciate:

IL CAST DELLA STAGIONE 6

Tra personaggi nuovi e ricorrenti, il cast della stagione 6 sarà composto da: Caitriona Balfe (Claire Fraser), Sam Heughan (Jamie Fraser), Sophie Skelton (Brianna), Richard Rankin (Roger), Lauren Lyle (Marsali), César Domboy (Fergus), John Bell (il giovane Ian), Caitlin O’Ryan (Lizzie Wemyss), oltre i nuovi ingressi Mark Lewis Jones (Tom Christie), Alexander Vlahos (Allan Christie) e Jessica Reynolds (Malva Christie).

Ecco come la STARZ descrive i nuovi personaggi:

  • Tom Christie, ex prigioniero di Ardsmuir e devoto Protestante, arriva a Fraser’s Ridge alla ricerca di un posto in cui sistemarsi. Leader de facto dei coloni Protestanti che arrivano con lui, la forte opinione e le ferme convizioni di Tom iniziano a creare tensioni al Ridge.
  • Allan Christie viaggia per il Ridge insieme a suo padre Tom e a sua sorella Malva. Testardo e diffidente nei confronti degli estranei, è molto protettivo nei confronti della sua famiglia mentre si insediano in questo nuovo ambiente.
  • Malva Christie è la figlia giovane e vivace di Tom. È affascinata dal lavoro di Claire e dal suo pensiero moderno, e ciò la mette nei guai con il padre conservatore. E’ in una continua lotta tra il desiderio di fare ciò che vuole e ciò che ci si aspetta da lei obbedendo alle regole imposte.

LA NUOVA SIGLA D’APERTURA

 

 

 

Come ormai da tradizione, ogni nuova stagione di Outlander significa anche una nuova sigla d’apertura, con la canzone “The Skye Boat Song” che viene riarrangiata, di volta in volta, dal compositore Bear McCreary.

Si tratta di una suggestiva fusione di musica ed immagini, che genera un impatto immediato con lo spettatore riguardo l’atmosfera che i creatori dello show desiderano per ogni stagione, adattandosi al luogo e alle tematiche che caratterizzano la storia.

La novità principale è che, per la  prima volta, “The Skye Boat Song” è cantata da un uomo e una donna. La scelta di un duetto potrebbe alludere, magari, al rafforzamento di Jamie e Claire come coppia mentre si dirigono verso un territorio incerto.

Il duo canoro vede per protagoniste le voci di Raya Yarbrough (ovviamente) e quella di Griogair Labhruidh, poeta e musicista gaelico scozzese.

Questa, però, non è la prima performance canora di Labhruidh nello show. Nella stagione 2 McCreary lo scelse per cantare un inno Giacobita “Moch Sa Mhadainn” nell’episodio 2×09 “Je Suis Prest”. Ha cantato, inoltre, nella stagione 5 le canzoni “The Fiery Cross” e “Lighting the Cross,” che compaiono entrambe nella soundtrack ufficiale della stagione.

Naturalmente, con la voce maschile in apertura è stato necessario cambiare alcune parole di “The Skye Boat Song”. Di seguito il testo modificato:

[G. Labhruidh] Sing me a song
Of a lad that is gone
Say, could that lad
Be I?
Merry of soul
He sailed on a day
Over the sea
To Skye

[R. Yarbrough] Billow and breeze
Islands and seas
Mountains of rain and sun

[G. Labhruidh] All that was good
[R. Yarbrough] All that was good
[G. Labhruidh] All that was fair
[Entrambi] All that was me
Is gone
Sing a me song
Of a lass that is gone
Say, could that lass
Be I?
Merry of soul
She sailed on a day
Over the sea
To Skye

Spostando l’attenzione sulle immagini, invece, possiamo notare tra le nuove scene: Claire che brandisce un fucile e momenti intimi tra lei e Jamie; uno scorcio di Ian, nipote di Jamie, seduto accanto al fuoco e Roger Wakefield inginocchiato in preghiera. L’intera sequenza si conclude con un’inquadratura di Jamie e Claire che guardano le colline della Carolina del Nord mentre la neve inizia a cadere intorno a loro.

 

LA RELAZIONE DI JAMIE E CLAIRE SUBIRA’ UNA SUA “RIVOLUZIONE”

Matt B. Roberts ha anticipato grandi cambiamenti per i Fraser nella nuova stagione:

“Penso che quello che sta succedendo nel mondo in quel momento, 1775, sia molto simile a quello che sta succedendo con Jamie e Claire. Ci sarà una rivoluzione anche nella loro relazione, e penso sia quello che succederà durante tutta la stagione: hai delle fondamenta e quando quelle vengono scosse, si verifica una rivoluzione che sei costretto ad affrontare. Questo è un po’ il tema della stagione”.

COSA DICONO GLI ATTORI DELLA STAGIONE 6

Appena la stagione si apre, vediamo i Fraser impegnati a superare gli eventi traumatici accaduti nella stagione 5: il rapimento e l’aggressione sessuale di Claire, il rapimento di Brianna da parte di Stephen Bonnet, l’impiccagione che ha portato Roger quasi alla morte, il pericolo letale per Jamie dopo essere stato morso da un serpente velenoso e la morte del suo padrino Murtagh nella battaglia di Alamance.

Sam Heughan durante la serie ‘Outlander End of Summer’ ha detto:

“Quando abbiamo chiuso la stagione 5, l’intera famiglia era spezzata. Stanno insieme, ma Claire ha ancora un percorso di guarigione da fare”.

E Caitriona Balfe ha concordato, aggiungendo:

“Una delle cose su cui non vedevo l’ora di lavorare è come Claire affronterà tutto ciò e le sue ripercussioni. In che modo la famiglia nel suo insieme guarisce come un tutt’uno. Penso che sarà una parte davvero meravigliosa della storia.”

In un’intervista con EW, Caitriona Balfe ha parlato dell’arrivo della famiglia Christie a Fraser’s Ridge e di come questo cambierà le cose, in particolare il personaggio di Malva Christie (Jessica Reynolds), che ha una vita nascosta.

“Outlander ritrae i villain abbastanza bene. I Christie non sono i tipici cattivi, il che è fantastico perché rappresenta una ventata di freschezza. Claire e Malva instaurano un ottimo rapporto. È molto destabilizzante per Claire. È davvero straziante, ma una narrazione davvero contorta in cui vengono coinvolti tutti”.

Lauren Lyle, l’interpreta di Marsali, in un’intervista per RadioTimes ha rivelato che anche nella sesta stagione, Marsali e Fergus (César Domboy) avranno momenti tumultuosi.

Spoiler
Se la serie sarà fedele al libro, Marsali darà alla luce un figlio affetto da nanismo, e le superstizioni dell’epoca causano problemi con i vicini.

“Marsali e Fergus sono sempre stati una coppia divertente e romantica – giovane, cool – fanno ridere le persone, sono davvero innamorati l’uno dell’altra e hanno tutti questi bambini. Ma questa volta, nella loro storia accade qualcosa di davvero profondo e molto oscuro… Non sono mai stati messi così duramente alla prova. È la prima volta che la vedete dover prendere in mano la situazione, e lo fa con forza per sostenere la famiglia e affrontare anche i propri bisogni”.

Sam Heughan accenna ad un cambiamento per la Stagione 6. Durante un’intervista a Parade ha raccontato:

“Ogni stagione, ogni episodio, c’è sempre qualcosa che non ti aspetti. E in questa stagione vedrete un altro lato di Jamie che non avete visto prima.”

I produttori esecutivi Matt B. Roberts e Maril Davis, invece, hanno definito l’imminente stagione “come una delle più cupe”.

“Ci sono momenti molto traumatici ed emotivi. E’ una stagione particolarmente difficile non solo per Jamie e Claire ma per tutti.”

Davis ha fornito qualche spunto interessante sui rapporti di coppia:

“L’amore tra Jamie e Claire diventa più profondo. Roger e Brianna, hanno un proprio percorso e qualcosa di divertente accade con loro. Caitlin O’Ryan, che interpreta Lizzie, ha una grande storia ed è un’attrice fenomenale. Ci saranno molte cose eccitanti.”

Roberts parlando del primo episodio della stagione 6, intitolato “Echoes” (Echi), ha precisato subito di non avere nulla a che fare con il titolo del settimo libro della saga “An Echo in the Bone”. 

“Quando vedrete il primo episodio, il titolo parlerà da sé. Ogni personaggio affronterà qualcosa del suo passato e ci aiuterà a narrare le storie andando avanti. Nella mia prima bozza c’era però un altro titolo.”

LA GRAVIDANZA DI CAITRIONA BALFE IN CHE MODO HA INFLUITO SU OUTLANDER 6?

Quando Caitriona Balfe ha annunciato la nascita di suo figlio, molti si saranno chiesti se la sua gravidanza abbia avuto qualche ripercussione sulle riprese della stagione. Era stato già comunicato che la stagione 6 sarebbe stata ridotta a causa del COVID-19, e per compensare la situazione 4 episodi sarebbero stati aggiunti alla stagione 7.

“Non so come scrivere scene COVID-friendly, di sicuro non una scena di Outlander, perché avremo sempre personaggi tra loro vicini, in preda alle più svariate emozioni, e quando le persone parlano in modo ravvicinato è così che si passa il COVID,” il produttore esecutivo e sceneggiatore Matt B. Roberts ha detto in un’intervista per ELLE.

“Ci siamo chiesti, come facciamo a mantenere Outlander ‘Outlander’? Così, prima abbiamo scritto le sceneggiature secondo le nostre intenzioni originali, e poi ci siamo messi a lavorare con la produzione nel Regno Unito, con il nostro Guy Tannahill, il nostro nuovo scenografo Mike Gunn e tutto lo staff in pianta stabile lì che lavora da anni per Outlander. Ci siamo detti ‘Ok, questa scena non può andare così. Se facciamo questo e quest’altro, allora possiamo farcela.’”

Oltre alle difficoltà dovute ai protocolli COVID da seguire, i produttori hanno dovuto fare i conti anche con la gravidanza di Caitriona Balfe, che è durata per l’intero periodo delle riprese iniziate a Gennaio 2021. Quindi c’era la possibilità che il pancione si sarebbe visto verso la fine della produzione, rappresentando un problema non di poco conto.

Ma come spiegato dalla stessa attrice irlandese durante il NYCC, il lavoro della costumista Trish Biggar è stato fondamentale. La Biggar ha lavorato tanto per avere i costumi pronti il prima possibile, leggermente più grandi e voluminosi, così da poterci nascondere cose al di sotto. Qualche difficoltà c’è stata nel corso delle riprese ma tra l’aver filmato le scene in ordine sparso e il lavoro in fase di post-produzione tutto è andato per il verso giusto.

PER QUANTO TEMPO SAM HEUGHAN HA INTENZIONE DI RECITARE IN OUTLANDER? 

Intervistato da Parade nel mese di Gennaio, l’attore scozzese ha dichiarato: 

“Spero che arriveremo alla fine chiudendo la storia nel modo più appropriato. Vediamo come andrà la stagione 6 e cosa accadrà. Ma amiamo con tutto il nostro essere questa storia! Con il rilascio su Netflix credo abbia ottenuto una seconda vita. Tante persone la stanno scoprendo soltanto adesso, ed è fantastico. La Scozia sarà sempre la mia casa. Mi piacerebbe trovare un posto ma non so per la mia carriera… Qualcosa che continuo a chiedermi è dove andrò una volta che Outlander sarà finito. Non so cosa succederà. Qual è la vita dopo Jamie Fraser?”

QUALI SONO I PIANI FUTURI DI OUTLANDER?

Come sappiamo, Starz ha già dato il via libera per la stagione 7 ed esiste persino la possibilità di una serie spinoff di Outlander! 

Il produttore esecutivo e creato della serie Ron Moore nel mese di Febbraio ha detto a “The Hollywood Reporter”:

“Le conversazioni sono tutt’ora in corso riguardo gli spinoff. Credo che avremo buone notizie prima o poi, perciò sono ottimista.”

Negli scorsi giorni, inoltre, all’evento speciale di presentazione del libro “Go Tell the Bees That I Am Gone”, il nono della saga dei romanzi su cui si basa Outlander”, erano presenti anche Sam Heughan e Maril Davis. L’autrice Diana Gabaldon ha rivelato che sta già lavorando al decimo libro e ad un prequel sui genitori di Jamie, Brian ed Ellen. Ma ha voluto precisare che il decimo potrebbe non essere la fine della storia di Outlander… 

Maril Davis, allora, ha subito colto la palla al balzo dicendo che “Potremmo farne tranquillamente 10 (di stagioni)”.

10 stagioni di Outlander? Siamo qui per questo!

DIANA GABALDON SULLA STAGIONE 6

L’autrice statunitense ha da sempre un legame molto stretto con la produzione della serie tv. Nel corso degli anni la sua partecipazione all’interno dello show è variata, spaziando dal ruolo di consulente a quello di sceneggiatrice (per gli episodi: 2×11 “Vengeance is Mine” e 5×11 “Journeycake”) a quello di attrice in un piccolo cameo nella prima stagione, interpretando Iona MacTavish, la moglie di un ricco mercante, nell’episodio 1×04 “The Gathering”.

Riguardo la stagione 6 ha rivelato di aver visto tutti gli episodi. Quando le è stato chiesto di descrivere in 3 parole la stagione, ha risposto semplicemente: “La migliore finora”. Ma poi specifica che la stagione 1 resta la sua preferita!

Dopo l’annuncio della data della premiere prevista per il 6 Marzo 2022, la Gabaldon ha detto di aver iniziato a scrivere il primo libro di Outlander il 6 Marzo 1988, quindi considera questa data di buon auspicio.

Le sue scene preferite della stagione 6? Un flashback con Jamie e Tom Christie nella prigione di Ardsmuir; una scena con Claire e Tom Christie, e quando “Malva rivela la sua notizia esplosiva”.

Infine, tre indizi sulla prossima stagione: “Christie, ameba e Brown.” 

[Fonti: ELLEParadeScreenrant]

Share This

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.