Outlander,  Spoilers,  Stagione 1

OUTLANDER: 5 domande su cui riflettere dopo il finale di metà stagione

Jamie e Claire Outlander 1x08

Prima di archiviare Outlander per i prossimi 6 mesi mentre la serie targata STARZ è in pausa, rivisitiamo alcuni, apparentemente, piccoli snodi della trama narrata nei primi 8 episodi che potreste aver trascurato per via dell’eccitante relazione amorosa tra la bella viaggiatrice nel tempo Claire con un bel fusto Scozzese, molto spesso a torso nudo, di nome Jamie.

Tra le domande a cui si potrebbe voler ricevere risposta: Quali pericoli una donna con le conoscenze di cui gode, provenendo dal XX secolo, potrebbe dover affrontare nel 1743? Quali personaggi minori giocheranno un ruolo più importante nella storia a venire? E le trame del 1743 e del 1945 come potrebbero intrecciarsi quando lo show riprenderà la sua messa in onda nell’Aprile 2015, e oltre? Mentre la seguente lista di domande contiene spoilers che riguardano il finale di metà stagione, accenniamo soltanto a possibili eventi futuri, basandoci sulle scene viste fino ad ora nella serie tv, su quanto sappiamo dei romanzi di Diana Gabaldon e su interviste con il cast e la crew.

Quello è il fantasma di Jamie?

Nel primo episodio, Frank, tornando alla camera d’albergo che condivideva con Claire, vede per strada un uomo in kilt che sembra guardare sua moglie mentre si spazzola i capelli alla finestra. Ma, come Frank si avvicina al misterioso Highlander, l’uomo, dice Frank in seguito, “è semplicemente svanito, e ho avvertito un brivido lungo la schiena”. Nel momento in cui ha luogo questo non-incontro, non avevamo ancora fatto la conoscenza di Jamie – ma riguardando, l’Highlander assomiglia moltissimo a qualcuno che noi poi conosciamo negli episodi successivi. Nell’ottavo episodio “Both Sides Now”, che si svolge sei settimane dopo, Frank sospetta che quest’uomo potrebbe aver avuto qualcosa a che fare con la scomparsa di sua moglie. Ma lui era veramente lì? Era un viaggiatore del tempo? Un fantasma? Probabilmente non lo scopriremo in questa stagione, dal momento che deve ancora essere rivelato nella saga di libri tutt’ora in corso di pubblicazione dell’autrice Diana Gabaldon. Ha detto a Vulture che questa figura sarà spiegata e che la rivelazione sarà probabilmente “l’ultima cosa nell’ultimo libro”, ma ha detto di aver condiviso l’identità del Highlander con lo showrunner Ronald D. Moore e l’attore Sam Heughan. “Ma sono le uniche persone che lo sapranno fino a quando non si avrà quel libro tra le mani.” 

Uno Scozzese non dimentica mai?

Prima che Claire fuggisse per raggiungere il cerchio di pietre, Jamie le dà un ordine: “Resta qui. Ritornerò, te lo prometto… Ora prometti non ti muoverai di qui. Promettimi che sarai qui quando ritornerò.” Anche se l’ultima inquadratura del finale di metà stagione suggerisce che lui libererà Claire da Black Jack Randall, Jamie non è il tipo da dimenticare che una promessa è stata infranta. Ricordate, gli Highlanders suggerirono che il marito di Claire avrebbe dovuto “sculacciarla” per via del suo parlar sboccato nel primo episodio. E nel secondo episodio, fu ordinata una punizione in pubblico ai danni di una ragazza colpevole di “disobbedienza” – il padre pensava che si fosse comportata in maniera promiscua. (Non fu richiesta alcuna prova.) E nel terzo episodio, ad un ragazzino è stato inchiodato il suo orecchio alla gogna per aver rubato – e ciò fu considerata come la sentenza più misericordiosa. “Era la realtà del tempo”, l’attrice Caitriona Balfe ha detto di recente a Vulture. Allora, cosa pensate che accadrà alle donne che disubbidiscono ai loro mariti? “Attenta”, Geillis Duncan aveva avvertito Claire nel quarto episodio. “Le promesse sono una cosa seria in questo paese.”

Chi sono questi bambini?

Avete notato il ragazzino che serve biscotti a casa del reverendo nell’ottavo episodio, colui che guarda Frank quando lo storico marito di Claire annuncia la sua decisione di partire per Oxford? L’autrice Diana Gabaldon ci ha detto che ha lottato per mantenere questo personaggio nella prima metà dello show “per uno scopo preciso.” Anche se non otteniamo tutti i retroscena della storia di Roger Wakefield durante le sue brevi apparizioni, né ci sono spettatori al corrente della conversazione tra Frank e Claire circa l’adozione di bambini, che la presenza del ragazzo innesca nel libro e che la Gabaldon riassume come “Puoi amare un bambino adottato come il tuo stesso sangue?”. La Gabaldon ha dichiarato, “C’è una ragione per la presenza necessaria di Roger qui. Ho detto loro, ‘È necessario includerlo perché sarà importante nella storia futura [in altre stagioni],’ così lo hanno introdotto, in un modo che è poco appariscente ma che fa registrare la sua presenza.” Poi c’è la questione di Hamish, che Claire vede per la prima volta mentre gioca nel cortile con Dougal nel secondo episodio, e che lei assume sia figlio di Dougal dal modo in cui lui faceva dondolare il bambino. Ma quando lei descrive Hamish come il figlio di Dougal nel momento in cui vengono formalmente presentati, tutti restano in silenzio, ed è il bambino a dirle che lui è il figlio ed erede di Colum MacKenzie, non di Dougal MacKenzie. Che stranezza!

E le altre donne nella vita di Jamie?

La prima volta che Jamie si è scontrato con Black Jack Randall, è stato per proteggere sua sorella Jenny. “Ero nei campi quando ho sentito gridare,” dice a Claire nel secondo episodio, raccontando il giorno in cui fu arrestato per ostruzione, perché ha cercato di impedire lo stupro di sua sorella. “[Randall] ha voluto mandate un messaggio – questo è quello che si ottiene quando si combatte contro gli inglesi.” Jamie sta aspettando il giorno in cui potrà tornare a casa a Lallybroch e vedere di nuovo Jenny. Per quanto riguarda la ragazza la cui punizione Jamie si è offerto di scontare al suo posto, Laoghaire, sarebbe potuto essere facilmente dimenticata, ma non verrà ignorata. Ricordate, l’ultima volta che l’abbiamo vista voleva usare la magia per far innamorare Jamie di lei. Come pensate che si sentirà quando scoprirà che ha sposato proprio la donna che le ha dato una pozione d’amore inefficace?

Cosa succede alle streghe nel 18° secolo?

“Voglio vedere le streghe,” Frank dice a Claire nel primo episodio, prima di andare a spiare donne che ballano intorno ad un antico cerchio di pietre. “Beh, in verità non sono streghe. Sono una sorta di Druidi.” Tra di loro vi è la dolce Signora Graham delle foglie di tè e letture della mano. Con la loro moderna prospettiva, Frank e Claire non hanno paura, ma sono semplicemente affascinati dall’apparentemente innocente rito pagano celtico. Ma nel 1743, quelle stesse pratiche sarebbero viste in modo differente, dando luogo a processi per stregoneria nella prima parte del 18° secolo. (Outlander ‘stiracchia’ un po’ la documentazione storica, il Witchcraft Act del 1735 pose fine alle severe punizioni per accuse di stregoneria, e l’ultima esecuzione di una strega in Scozia si è verificata nel 1727). Nonostante ciò, una donna che salta fuori all’improvviso nel 1743 con conoscenza del futuro e una reputazione come guaritrice, potrebbe diventare un facile bersaglio – soprattutto se lei sta interferendo con le pratiche locali della chiesa. Ricordate l’esorcismo che ha interrotto nel terzo episodio? Quello di certo non l’ha aiutata a farsi amica il parroco locale Padre Bain, che ha minacciato Claire, “Satana potrà anche compiacersi nel prendersi gioco di Dio, ma Dio avrà l’ultima parola.”

Invece, la cosa più vicina che Claire ha ad una migliore amica è una donna sospettata di stregoneria – Geillis Duncan, che ha tante pozioni per sbarazzarsi dei vari problemi e tra i quali quelli digestivi del marito, stranamente persistenti. “Geillis ha uno scopo”, ha detto Moore a Vulture. “Se lei fosse solo un’amica, penso che ci si dovrebbe cominciare a chiedere: ‘Perché è nello show?’ Così ho pensato, propendiamo maggiormente per questo aspetto, rendiamola un po’ più misteriosa.” Ha detto che le parole e le azioni di Geillis dovrebbero incuriosirvi – almeno suscitare la stessa curiosità che Geillis nutre verso Claire – “così da farvi domandare, ‘Che cos’è questo gioco tra loro due? Tu hai un segreto, io ho un segreto, ma non ci racconteremo l’un l’altra il nostro segreto?'”, Moore ha detto che sta “mescolando un po’ le carte”, ma vuole che il pubblico si chieda “Forse lei è una strega. Forse esistono le streghe. Forse lei controlla le pietre.” E l’attrice Lotte Verbeek rivela “C’è qualcosa di ultraterreno in Geillis.” Non-lettori, non vi resta che aspettare fino ad Aprile per scoprire esattamente di cosa si tratta.

Fonte: Vulture

Share This
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *