La location base di “Outlander” sarà Cumbernauld

Phil Miller del “Herald Scotland” in un articolo dedicato a “Outlander” ci fa sapere alcune novità riguardanti la produzione della nuova serie tv targata Starz in terra scozzese, che evidentemente rappresenterà un’occasione formidabile per un rilancio dell’economia del Paese, con una stima di ben 20 milioni di sterline d’entrate per le casse della corona.

La produzione di “Outlander”, ad opera della rete via cavo Starz e Sony Pictures Television, non solo prevede di collocare la sua base operativa in Scozia ma solleva anche l’allettante prospettiva per il Paese di possedere finalmente un vero e proprio studio dove poter girare importanti produzioni televisive e cinematografiche.

La serie tv creata da Ronald D. Moore e basata sui libri best seller di Diana Gabaldon sarà girata in un magazzino convertito in Cumbernauld per circa 38 settimane tra il 2013 e il 2014, per un totale di 16 episodi.

La produzione, attratta dalle nuove agevolazioni fiscali offerte dal Regno Unito per la “TV di fascia alta”, commissionerà circa 200 scozzesi addetti alla produzione, e più di 2000 ruoli di supporto provenienti dalla Scozia e dal resto del Regno Unito.

Si prevede che lo studio, anche se principalmente per la produzione televisiva, potrebbe essere utilizzato anche per film diventando così il principale centro produttivo cinematografico in Scozia. 

Un comunicato del Tesoro britannico ha affermato che “lascerà in eredità lo studio” quando le riprese della serie si concluderanno.

George Osborne, il Cancelliere dello Scacchiere, ha dichiarato:

“Sono lieto che Outlander girerà in Scozia, e favorirà l’investimento aggiuntivo che verrà fatto per l’industria televisiva scozzese.
Spero che questa serie mostrerà il meglio del paesaggio mozzafiato e degli attori di talento, crew e strutture che la Scozia ha da offrire. E’ un’entusiasmante occasione di sviluppo per la televisione in Scozia e mostra il chiaro vantaggio delle imposte riservate a produzioni TV di fascia alta programmate dal Regno Unito”.

Fiona Hyslop, segretario di gabinetto per la cultura, ha dichiarato: “La decisione di filmare Outlander in Scozia è un attestato di fiducia più che benvenuto per i nostri servizi di prima categoria e gruppi produttivi di talento, e cementa la reputazione della nostra nazione in una posizione ambita per grandi produzioni”.

Il progetto sarà prodotto da Left Bank Pictures, Tall Ship Productions e Story Mining & Supply Company, e inizierà le riprese nel mese di settembre.

Caroline Parkinson, un direttore creativo di Creative Scotland, ha dichiarato: “Oltre a deliziare i fan Outlander, l’ordine di 16 episodi fornirà ulteriore sostenibilità per le troupe e le strutture cinematografiche del paese, e continuerà a costruire la reputazione internazionale della Scozia nelle industrie del grande schermo.
Fornendo opportunità per sviluppare le competenze e la formazione, le riprese serviranno a rafforzare le infrastrutture della Scozia attraverso la creazione di uno studio space dedicato a Outlander, così come un laboratorio associato e impianti di produzione”.

Fonte

Commenta via Facebook

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *