Benvenuto su Outlander Italy, la fonte italiana su "Outlander" serie tv e la saga letteraria di Diana Gabaldon, Qui potrai trovare news, spoilers, foto, video, interviste e molto altro sulla serie targata Starz e creata da Ron D. Moore
posted by mag 25, 2015 • Filed in: Outlander, Spoilers, Stagione 1

EW ha brevemente accennato a quello che ci attende nel finale di Stagione 1 del 30 maggio sul canale Starz.

OUT_116-20140912-EM_0041_v2_gallery_1

Vedremo Jamie fuori dalla prigione di Wentworth nel finale di Outlander? -Sara

EW: “Non preoccupatevi, il piano di Murtagh avrà successo! Ma non è la sopravvivenza di Jamie di cui dovreste preoccuparvi, ma piuttosto gli effetti emotivi causati dal trauma che ha dovuto subire mentre era con Black Jack.

La domanda è: Potrà andare avanti e essere di nuovo il marito che Claire merita? Ultimo consiglio per la puntata finale: Tanti kleenex a portata a di mano.

 

posted by mag 23, 2015 • Filed in: General News, Outlander, Stagione 1

Outlander vs GameofThrones

ATTENZIONE – QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILERS SUGLI ULTIMI EPISODI TRASMESSI DI

“OUTLANDER” E “GAME OF THRONES”.

La settimana scorsa abbiamo assistito a due episodi notevolmente violenti di due grandi show (il che è tutto dire, dato che entrambe le serie sono già di per sé esplicite). Si è registrato un affascinante contrasto nella risposta da parte dello spettatore e della critica per le loro differenti rappresentazioni della violenza sessuale – che illustra chiaramente il maggiore divario tra i due show su come trattano i loro personaggi – e, di conseguenza, il loro pubblico.

Lo scorso sabato, “Outlander” ha visto Jamie Fraser (Sam Heughan) in ‘Wentworth Prison’ affrontare l’efferato Black Jack Randall (Tobias Menzies), il quale ha torturato e preparato allo stupro il giovane guerriero Highlander. Il giorno seguente, “Game of Thrones” ha concluso l’episodio “Unbowed, Unbent, Unbroken” con il matrimonio di Sansa Stark (Sophie Turner) e Ramsay Bolton (Iwan Rheon), che poi l’ha stuprata durante la loro notte di nozze.

La risposta del pubblico allo stupro di Sansa è stata pesantemente negativa. Non solo ha cambiato gli eventi rispetto al libro di George R. R. Martin con il suo personaggio che diventa vittima di Ramsay (invece di un personaggio minore che rivestiva quel ruolo), ma la sua sofferenza ha colpito molti poiché inutile e gratuita. I miei sentimenti erano un po’ diversi: sebbene mi sentissi nauseata dal trattamento di Sansa, capisco perché lo show vorrebbe far convergere i personaggi, considerando la scrittura dispersiva di Martin. Inoltre non penso che dovremmo preoccuparci solo quando ad essere vittimizzati sono personaggi principali femminili; lo show ha ricorso a stupro e omicidio di personaggi femminili extras sin dalla prima stagione.

Il motivo per cui la scena di “Game of Thrones” ha fatto così infuriare è stato perché l’aggressione di Sansa sembra sbattuta in faccia al telespettatore, così come spesso succede con molta della violenza contro le donne in “Game of Thrones”. C’è una differenza essenziale nella prospettiva degli atti perpetrati ai danni di Sansa e Jamie, e vale la pena di ricordare che l’episodio di “Game of Thrones” è stato diretto da un uomo (Jeremy Podeswa) mentre l’episodio di “Outlander” è stato diretto da una donna (Anna Foerster). Non penso naturalmente che sia impossibile per un regista uomo portare profondità e sensibilità quando si tratta un argomento come questo, ma wow è un grande contrasto nel modo in cui vediamo cosa accade a questi due personaggi.

…Continua »

posted by mag 22, 2015 • Filed in: General News, Outlander, Stagione 1, Stagione 2

La stagione 2 di “Outlander” è già in produzione e la messa in onda del finale della stagione 1 è prevista per questo 30 Maggio. La seconda stagione sarà basata sul secondo libro della saga di “Outlander” scritta dall’autrice Diana Gabaldon, “Dragonfly in Amber” e mentre non c’è ancora una data ufficiale per la premiere, si prevede che andrà in onda a partire da Agosto.

Schermata 2015-05-22 alle 21.13.08

Secondo un reportage del Venture Capital Post, la seconda stagione sarà caratterizzata da diversi salti temporali. Claire (Caitriona Balfe) si troverà nel 1968 e poi di nuovo a metà Settecento per aiutare Jamie ad impedire la rivolta Giacobita.

I fan dei libri sapranno che c’è più di un salto nel tempo che caratterizza questa storia visto che gli eventi narrati vanno dal 1744 al 1745 e poi al 1968 a intervalli diversi. E mentre la maggior parte degli eventi del libro hanno luogo a Parigi, in Francia, l’articolo indica che la produzione sarà principalmente in Scozia.

“Costruiremo set per girare scene al chiuso in Scozia. Faremo sopralluoghi nel sud dell’Inghilterra e nell’Europa Orientale; cercheremo luoghi che possano essere le strade di Parigi”, ha dichiarato lo showrunner Ron Moore in un’intervista a Zap2It.

Moore ha spiegato inoltre che l’attrice che interpreterà Brianna, la figlia di Claire, deve essere ancora scelta e ha espresso apertamente il desiderio della produzione di trovare qualcuno che somigli fisicamente a Caitriona Balfe e Sam Heughan ma che abbia anche eccellenti capacità recitative. Non può essere soltanto uno o l’altro aspetto.

“Non vogliamo che lei sembri radicalmente differente da risultare impossibile che sia loro figlia, ma deve esserlo nel rispetto di certi limiti. Cerchiamo una brava attrice perché è molto importante in futuro”, ha spiegato.

Brianna è la figlia di Claire nel 1968 ed è già una donna adulta. Questo significa che Claire in qualche modo è rimasta nella sua epoca per 20 anni prima di ritornare indietro nel tempo all’epoca di Jamie. Come e perché questo è successo troverà risposta una volta che la stagione 2 debutterà questo autunno.

Fonte

Outlander della Starz ha contribuito a portare un po’ di romanticismo in un palinsesto televisivo troppo spesso ricco di omicidi, mostri e distruzione. The Show Patrol ha stilato una classifica in 5 punti perché Jamie e Claire sono la coppia più romantica della TV! Se avete altre ragioni (e sappiamo che è così) fatevi avanti e ditecele!

Schermata 2015-05-22 alle 17.13.24

CLAIRE E’ UNA MOGLIE PAZIENTE

Jamie e Claire possono essersi sposati per una questione di necessità (anche se è indubbio che fosse scattata la scintilla), ma nell’episodio “The Wedding” ci hanno mostrato quanto si stessero innamorando l’uno dell’altra. Se la memoria non m’inganna, l’episodio aveva tre scene di sesso che andavano dall’ imbarazzante sesso da prima uscita, alla realizzazione che in realtà si piacciono fino ad una curiosità reciproca dei bisogni dell’altro (per non parlare dei reciproci corpi).

L’episodio non era solo rivolto al sesso, ma piuttosto loro due che iniziavano a conoscersi e fidarsi reciprocamente. Ed ha astutamente ribaltato i canonici ruoli uomo/donna. Al posto della donna sottomessa all’uomo, è stata Claire che ha preso l’iniziativa, fornendo al vergine Jamie un’educazione sessuale.

Claire si è messa a ridere quando Jamie inizialmente le ha detto che pensava il sesso fosse fatto da dietro come i cavalli. (L’ho fatto che io – ridere, intendo!). Ma la sua pazienza, aiutata senza dubbio da diversi bicchieri di troppo, ha guidato il suo nuovo uomo lungo la strada della beatitudine. E lei gli ha felicemente fornito un trucco che nessun cavallo ha mai eseguito.

(Che bella e dolce danza d’amore che è stata. Complimenti alla regista dell’episodio, Anna Foerster, e scrittrice, Anne Kenney, per aver presentato un’ora di onesta TV e mostrato il sesso che in nessun modo è stato degradante per le donne).

…Continua »

posted by mag 21, 2015 • Filed in: Outlander, Spoilers, Stagione 1

Michael Ausiello di TVLine ha risposto alle domande di fans nella consueta rubrica “Ask Ausiello” e non ci sorprende, vista l’attesa spasmodica, di trovare anche un’anticipazione sul finale di Outlander in onda il 30 maggio.

Schermata 2015-05-21 alle 03.16.27

Domanda: Non posso credere di dover aspettare due settimane prima del finale di stagione di Outlander. So che qualcuno di TVLine ha visto [l'episodio]. Puoi dirci qualcosa per favore? – Janet

Ausiello: Tutti quelli che hanno letto il libro sanno che un’importante rivelazione viene fatta nelle ultime pagine.

Posso dirti (via Kim Roots) che: a) questa rivelazione è nel finale ma b) Non succede nello stesso luogo o nello stesso modo in cui accade nel libro di Diana Gabaldon.

Immaginate di quale “rivelazione” si tratti? E come sarà diversa dal libro?

posted by mag 20, 2015 • Filed in: Outlander, Spoilers, Stagione 1

Non poteva mancare nella consueta Spoiler Chat di E!Online anche una domanda su Outlander ed il finale che ci attende il 30 maggio. Kristin Dos Santos, che ha già visto l’episodio, avverte che se crediamo il peggio sia passato con la puntata 1×15, allora ci sbagliamo di grosso!

Schermata 2015-05-19 alle 18.35.48

Nicollette: Sono così sollevata che le scene della tortura siano passate in Outlander! Cosa puoi dirci sul recupero di Jamie?

E!Online: “Um. Include delle scene molto esplicite (mentre Jamie racconta a Claire quello che è successo) ed il peggio non è decisamente alle nostre spalle. Deve ancora arrivare…ma per te che lo hai chiesto, SI’, la stagione finisce su una nota positiva. Non è tutto nero ed i momenti finali ci portano verso quello su cui si baserà la Stagione 2. Una storyline decisamente diversa da quello che avete visto fino ad ora – e che vedrete in futuro – alla prigione di Wentworth, con Black Jack Randall. Per voi fans dei libri, vedrete anche che una location è stata spostata e lo scorrere del tempo non è lo stesso dei libri – il tutto per rendere al meglio la storyline nella serie tv e per un finale di stagione.

Nel frattempo però, preparatevi ad una valle di lacrime. E preparatevi a distogliere lo sguardo dallo schermo. In certi momenti è…veramente troppo.

posted by mag 19, 2015 • Filed in: Interviste, Outlander, Stagione 1

Jamie Fraser Outlander 115

Nel penultimo episodio della prima stagione di Outlander, l’oscurità ha sopraffatto tutto. Dopo essere stato catturato dagli inglesi e condannato all’impiccagione insieme a Taran McQuarrie (Douglas Henshall), a Jamie Fraser (Sam Heughan) è stata concessa una proroga dell’esecuzione… da un fin troppo entusiasta Black Jack Randall (Tobias Menzies).

E’ allora che lo scenario peggiore si dispiega: Black Jack Randall si approfitta di Jamie, torturandolo spietatamente sia a livello mentale sia fisico, il tutto mentre Claire rimane impotente nonostante i molteplici tentativi per salvarlo. Finalmente in grado di prendere il controllo di un uomo del quale è stato a lungo affascinato (e, francamente, attratto), Black Jack promette a Jamie una nobile morte in cambio del controllo mentale e fisico. E’ un incubo sadomaso, e – a quanto pare! – nemmeno la parte peggiore, a giudicare dall’ultima battuta di Black Jack “Vogliamo cominciare?”

The Hollywood Reporter ha intervistato lo sceneggiatore dell’episodio, Ira Steven Behr, per discutere della psicologia di Black Jack, dell’effetto che l’episodio ha avuto sul cast e la troupe, e del finale di stagione.

Qual era il tuo piano per questo episodio?

Ira Steven Behr: Sapevamo fin dall’inizio che avrei scritto l’episodio 15 e Ron Moore [il creatore della serie] avrebbe fatto il 16. A un certo punto non era chiaro cosa avremmo inserito nell’episodio, così ho davvero pensato che avrei avuto il mio bel da fare.

E’ interessante perché l’episodio prepara per un finale ancora più intenso ma era, di per sé, anche incredibilmente violento e difficile da guardare. Com’è stato creare quell’ambiente?

E’ stato molto più facile scrivere questo episodio che dover trovarsi sul set. So come l’episodio probabilmente sembrerà sulla carta, ma il fatto è che i cinque o sei giorni in cui abbiamo girato sono stati senza dubbio i peggiori che abbia mai trascorso su un set. La maggior parte delle troupe di programmi TV e di film cinematografici sono effettivamente formate da veri duri. E fanno il loro lavoro non importa quello che viene girato. Questa volta, però, tutti lo sentivano. I membri della troupe mi passavano davanti dicendo, “Quando finirà?” Non mi era mai accaduto prima. Stessa cosa con i truccatori e i costumisti – verificavo con loro a volte dopo una scena particolarmente straziante e, non scherzo, ci sono state lacrime. Non l’avevo mai visto prima.

…Continua »