Video

Video dal Behind the Scenes di Outlander per "The Take"

Jim Elliot, responsabile delle armi sul set risponde a 3 domande per il programma tv “The Take”

Il cast è stato entusiasta di dover maneggiare le armi?

“Il cast è grandioso. Sono molto amichevoli e sono come tutti gli altri ragazzi, quando metti loro in mano un’arma diventano come ragazzini con i propri giocattoli. Amano le spade, ma amano anche i moschetti. Sono molto carini. Molto belli da vedere.”

C’è stata una scena particolarmente difficile da ricreare?

“Per Blackness Castle avevamo una decina di Giubbe Rosse che dovevano sparare dai moschetti, quindi di solito cerchiamo di avere quei ragazzi che hanno sparato già in passato durante le rivisitazioni [storiche], e la disciplina che aiuta, e li addestriamo a sparare con i moschetti, e come ricaricarle nel modo in cui l’esercito inglese avrebbe fatto negli anni 40 del 1700.”

Hai qualche arma da mostrarci?

“Il pugnale di Jamie (il dirk anche chiamato). Ogni Highlander ne avrebbe portato uno con sé. E’ un pugnale di 48 cm circa. Quello che usavano per combattere, mangiare e ogni altra situazione che si presentava. Questa è la pistola di Jamie Che è una vecchia arma scozzese, e come potete vedere non è molto ornata, in acciaio e legno, ma è invece una solida arma, molto economica da fare. Non c’è leva di sicurezza, un colpo solo, lo usi, ed in molti casi la butti via e continui a combattere. Se sopravvivi torni a riprenderla e se invece non sopravvivi qualche altro fortunato Highlander che è sopravvissuto la prender”

(thanks Mandy Tidwell)

 

Share This
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *