Caitriona Balfe,  Sam Heughan,  Stagione 1,  Stagione 2,  Tobias Menzies

Tobias Menzies e Caitriona Balfe sulla violenza subita da Jamie

Tobias Menzies si trova seduto nella hall di un hotel di Manhattan, conversando casualmente tanto che un passante potrebbe pensare che stia parlando del tempo e di una recente partita sportiva.

**Attenzione Spoilers: Non continuate se non avete visto il finale**

 “Io e Sam, sentivamo entrambi che non poteva essere solamente il fatto che io lo scop…si” – dice Menzies – “Non era abbastanza”

Sono alcuni mesi prima dell’intenso finale di Stagione – che è andato in onda Sabato su Starz – e l’attore ricorda le riprese dell’episodio conclusivo, che includono l’esplicito stupro da parte del suo personaggio [Black Jack Randall] nei confronti di Jamie Fraser, interpretato da Sam Heughan.

Schermata 2015-06-02 alle 19.04.23

In aggiunta alla violenza fisica perpetuata durante tutta l’ora dell’episodio, le manipolazioni mentali che Randall usa su un disorientato e ferito Jamie sono “la declamazione più completa che avete visto fino ad ora del sadismo di Jack” – Menzies dice – “E’ la tenerezza, la precisione, l’emozione e l’affetto di tutto questo, che lo rende ancora più agghiacciante”

[Tobias Menzies] aggiunge che i fugaci tocchi e sguardi amorevoli che Randall direzione verso la sua vittima – così come il rifiuto di contraccambiare di Jamie – è ciò che garantisce che questo incidente resterà con Jamie anche nella Stagione 2 e oltre.

“Randall vuole spezzarlo e scoprire cosa lo rende così resistente. Intuisce che il benessere di Jamie, la sua roccia, è la sua donna, Claire. E quindi prova ad avvelenare quella relazione. C’è un momento nel quale riesco ad ottenere una risposta fisica ed emotiva e quella è la cosa che Jamie non riesce a perdonarsi – il fatto che in qualche modo si fosse eccitato. E in conseguenza di questo nasce la convinzione che forse non potrebbe più essere l’uomo che lui vuole essere per Claire” – dice Tobias Menzies.

Come gli spettatori hanno visto sabato, Claire riesce alla fine a far ragionare suo marito, un uomo violato e pieno di vergogna, grazie ad una combinazione di “se muori tu muoio anche io” e un di maniere forti.

“E’ un modo interessante quello che [lei] adotta. La sua metodologia à un po’ strana ma funziona con loro e questo è ciò che amo di più di loro come personaggi. Non è sempre bello, non è sempre nel modo più facile, ma riescono sempre a lottare per superarlo e sono il rifugio l’uno dell’altro. E’ molto bello come riescono, anche con passo claudicante, a tagliare il traguardo finale” – afferma Caitriona Balfe.

TVLINE

Share This
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 commenti

  • Luciana

    Beh…..se mi é piaciuto l’episodio 15, la season finale é stata stupenda. Geniale Ron Moore nella sua esposizione. Non volgare ma esplicita e sapientemente centellinata. Favoloso Tobias Menzies (uno dei miei preferiti x la sua innegabile poliedricitá). Se non gli avesse sputato in faccia Jamie lo avrei fatto io. Caitriona ha veramente fatto percepire la forza di Claire ma Sam Heughan é…….Stellare. Interpretazione fantastica, intensa e straziante.

  • Luciana

    Beh…..se mi é piaciuto l’episodio 15, la season finale é stata stupenda. Geniale Ron Moore nella sua esposizione. Non volgare ma esplicita e sapientemente centellinata. Favoloso Tobias Menzies (uno dei miei preferiti x la sua innegabile poliedricitá). Se non gli avesse sputato in faccia Jamie lo avrei fatto io. Caitriona ha veramente fatto percepire la forza di Claire ma Sam Heughan é…….Stellare. Interpretazione fantastica, intensa e straziante.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *