Outlander,  Sam Heughan,  Stagione 1

Ecco perché OUTLANDER non ha mostrato nel finale di stagione il nudo integrale di Sam Heughan

Sam Heughan

Il finale della stagione 1 di “Outlander” ha portato Jamie Fraser (Sam Heughan) in luoghi oscuri. L’episodio ha rivelato come il suo tormentatore Black Jack Randall (Tobias Menzies) ha abusato sessualmente di lui, oltre ad averlo spezzato nell’animo, prima di mostrare come sua moglie – e anima gemella – Claire (Caitriona Balfe) lo ha aiutato a rimettersi in sesto.

Nell’episodio, tra l’altro, per la seconda volta nell’arco dei 16 episodi della stagione si è visto il pene di Black Jack.

Menzies l’ha mostrato per la prima volta nell’episodio 12, durante un flashback quando Randall ha tentato, fallendo, di violentare la sorella di Jamie, Jenny (Laura Donnelly). Per mostrarlo la seconda volta si è scelto un montaggio piuttosto cupo considerando che coinvolgeva un abuso sessuale, in un momento di calma dopo che Black Jack era riuscito nel proprio intento di spezzare l’Highlander, provocando in lui un momento di piacere mentre subiva sesso forzato.

Nonostante i network di pay-tv via cavo mostrano spesso donne nude, è raro vedere un uomo che rivela le proprie parti intime. L’intenzione dello showrunner Ron Moore non è mai stata quella di far sembrare la nudità nello show volgare ma piuttosto che fosse veritiera per la storia.

Inoltre non c’era una ragione specifica per cui Menzies ha mostrato il pene mentre Heughan non lo ha fatto. Entrambi, o nessuno dei due [nudi frontali], avrebbe potuto finire nella versione finale dell’episodio.

“E’ così che abbiamo deciso di editare l’episodio”, Moore dice a Zap2it.

Parte del processo decisionale riguardava capire i punti appropriati dove includere la nudità. Considerando che gli uomini erano nudi per via delle sequenze dello stupro, Moore non voleva che la prima volta in cui i genitali del suo attore principale fossero rivelati avvenisse durante un momento di coercizione sessuale.

“Non è proprio il ricordo che cerchi di trasmettere. Questo è l’aspetto interessante nella nostra percezione come pubblico quando guardi. Poiché è così insolito, se lo mostri [il nudo integrale] nel mezzo di una scena, all’improvviso è tutto quello che vedi. Mi sono ritrovato, io stesso, a farlo; guarderei qualcosa e poi penserei ‘Non sto ascoltando una singola parola di quello che stanno dicendo perché  tutto quello che vedo è il c***o di questo tizio’. E’ il momento più strano che possa accadere, perciò ho pensato ‘Ok, usiamo un’inquadratura diversa così che si possa davvero ascoltare cosa stanno dicendo'”.

Ecco perché la scena dove Black Jack si alza dal letto con Jamie e cammina nudo per la cella della prigione per prendere i suoi abiti è l’unica inserita nell’episodio. Moore dice che era l’unico momento di nudità maschile nell’episodio dove “non era dirompente, è tranquillo ed è l’inizio.”

“Non ti estranea dalla scena. Pensi ‘Oh, eccolo lì’, ma la storia prosegue. Non c’era un altro punto confortevole dove non ti estraniava dalla scena”.

Menzies in precedenza aveva dichiarato a Zap2it del suo coinvolgimento nella decisione di essere piuttosto esplicito nelle scene [di nudo integrale] di Black Jack, e per Moore si tratta di qualcosa che anche Sam Heughan – il quale ha mostrato tutto tranne il suo pene arrivati a questo punto – è disposto a fare in futuro.

“Penso che Sam sia disposto a fare qualsiasi cosa”, spiega lo showrunner di Outlander riguardo alle possibilità dell’attore di spogliarsi completamente. “E’ un attore molto coraggioso. E’ disposto ad essere molto vulnerabile davanti alle telecamere, perciò credo che tutto dipenda solo dal contesto.”

Le riprese della stagione 2 di “Outlander” sono attualmente in corso, con debutto previsto su Starz nel 2016.

Share This
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *