Recensioni

"Come back to me, James Fraser" – Recensione Ep 1×10

1Ogni volta che guardo una uova puntata di Outlader per ragioni diverse, la voglia di rivederla a ciclo continuo è ingestibile. Una volta capita per romanticismo, altre volte per tradizioni dell’epoca che mi incuriosiscono, una volta è per la fotografia più spettacolare del solito…. insomma fatico a staccarmi da ogni singola puntata….

La motivazione per guardare ad oltranza questa puntata? La recitazione. Sì, questa settimana mi è parsa incredibile.. Non riuscivo a togliere lo sguardo dallo schermo ed è stato come assistere ad un concertato Rossiniano perfettamente eseguito.

Ma andiamo analizzare la puntata passo passo o almeno i punti salienti.

I primi 5 minuti…..

Ci siamo capito no? Li abbiamo ben presenti credo….difficile scorsarseli anche volendo #immanzitudinescozzese #englishbreakfast.

       2 3

Bene partiamo dal momento in cui Jamie apre la porta a Murtagh perché è da lì che parte la vera storia della puntata. Murtagh entra nella stanza spavaldamente e “deridendo” Jamie finchè non si accorge che la moglie del suo figlioccio è ancora li nel letto con una beata espressione sul volto (lucky lass) e non ha cambiato stanza (di solito nelle camere padronali di quell’epoca, c’era uno stanzino spogliatoio) ma è nel letto come niente fosse mentre Murtagh passa rapidamente dall’imbarazzo alla spiegazione della sua intrusione mattutina e lei ne prende parte attiva sfruttando le sue conoscenze storiche (le lezioni senza fine di Frank spesso tornano utili xD)

In questa puntata si solidifica un fattore che era già presente tra Jamie e Calire, ovvero il volersi proteggere sempre e comunque a vicenda esponendosi come farà Claire successivamente col Duca anche in prima persona. Non solo questo, ma Jamie impedisce a chiunque, anche al fidato Murtagh di contraddire il volere e sapere di Claire mancandole di rispetto, perché fra loro si sono promessi sincerità. Apro una parentesi qui per dire che durante la scena del matrimonio è stato tagliato il discorso sulla sincerità che fa parte degli extra del Blu-Ray e che noi vi abbiamo sottotitolato e potete vedere a questo link.

6

L’arrivo del Duca annunciato da Murtagh nella vicina tenuta crea nuova speranza in Jamie che si consiglia con Ned per capire come agire in visione di una possibile “grazia” che gli toglierebbe la taglia che pende ancora sulla sua testa per un omicidio che non ha commesso.

Claire decide di confrontarsi con La Piccola Vergine Immolata, che dapprima fa finta di nulla, poi ammette e provoca Claire che le rifila una cinquina da applauso. Non ho mai capito se “colei che non va nominata” è stupida o avventata. Forse una bella combinazione delle due. **SPOILERS** Dato che la produzione è sadica quanto la Gabaldon ricordiamo la frase “prima o poi sarà mio” pronunciata da blondie.

       7 8

Claire a questo punto va a cercare Gellis per chiedere del Feticcio del Malaugurio e dietro indicazione della cameriera la trova in una radura, intenta in una danza druidica che tanto ci ricorda l’episodio 1×01 “Sassenach”. E’ in questo momento che uno dei tanti segreti di Geillis si scopre: ovvero che è incinta ma non è del marito con problemi di aria nella pancia, ma niente di meno che di Dougal, e che loro si amano e quindi la cara Gellis, si augura una veloce dipartita del suo consorte e della moglie di Dougal. La conversazione non trova tempo di essere approfondita perché Claire viene distratta da un suono che poi scopre essere è il vagito di un bambino, e nonostante Gellis tenti di dissuaderla dall’andare verso la collina ed immischiarsi nelle tradizione del posto, Claire va lo stesso, perché francamente chi di noi non lo avrebbe fatto? Volevo correre anche io mentre vedevo la scena; per me è impossibile anche solo pensare che in quell’epoca credessero a queste cose, nonostante capisca perfettamente che essendo i genitori consapevoli che il bimbo sta morendo, sapere che in realtà è stato rapito dalle fate può essere loro di conforto come le dice Jamie per tirarle su il morale (e da sweetheart immanzo qual è).

Una Claire distrutta con tra le mani un fagottino viene trovata da Jamie che ne comprende il crollo emotivo e ne legge una tenerezza inaspettata. Questa scena viene direttamente dal libro e Jamie capisce che qualunque tipo di conforto è inutile davanti all’ignoranza e si limita a spiegare pazientemente qualcosa che la mente di Claire non credo accetterà mai.

9

Tornati al castello Claire si trova a dovere firmare la lettere per il Duca in cui viene presentata una denuncia a carico di Randall ma Claire non si fida e si capisce che la firma solo per fare contento Jamie che scene prima le ha promesso che sarebbero stati felici a Lallybroch. Non sa e non può sapere fino a che punto la moglie ha ragione ad essere così titubante.

A questo punto, una Claire decisa a proteggere suo marito da tutto e tutti cosa fa? 
Si presenta a casa del Duca, dove si finge angelica ed amichevole, ma al Duca (che nonostante tutto un po’ sveglio a volte è) risulta subito strana la situazione, perché quale donna in quell’epoca si presenterebbe a casa di un uomo, per di più un Duca, non accompagnata? 
Quest’uomo, che si finge stupito, e stupido, viene lentamente messo all’angolo da una Claire tutta fascino e lingua tagliente, ma ben attenta non supera mai il limite. Il Duca, lasciatemelo dire, è stata una scoperta meravigliosa, mi ha divertita in modi impossibili, con questo suo accento aristocratico perfetto, questo suo atteggiamento fintamente condiscendente, questi suoi finti complimenti e salamelecchi e il suo essere svergognatamente #TeamJamie.

10

Ritornata a Leoch, Claire viene immediatamente chiamata da Rupert ed Angus perchè c’è una situazione critica che deve risolvere e troviamo un Dougal impazzito, in preda ai fumi dell’alcol e ad una crisi di rabbia per la morte della moglie (o così vuole farci sembrare). Sta praticamente distruggendo il salone principale sotto lo sguardo infuriato del fratello Colum che chiede a Claire di mettere a tacere quell’idiota e prontamente con l’aiuto di Angus questo va ko come un bambino in 5 secondi.

Arriviamo al momento in cui Jamie va dal Duca per chiedergli di accettare la sua petizione contro Randall ed il Duca da sempre attratto da Jamie (notare le carezze very creepy che gli fa) accetta a patto che lui gli faccia da secondo in un duello. Jamie capisce sia impossibile rifiutare, ed è comunque una cosa così poco rischiosa se messa a confronto con quello che potrebbe fruttargli se accetta.

12

Alla cena in onore del Duca e ragazzi mi sembrava Babbo Natale. Tra la sua andatura claudicante, l’abito rosso, e quella parrucca candida e meravigliosa, ero in estasi. La soddisfazione con cui affetta quel pasticcio, così regale, guarnito da un pavone, è stato un momento geniale, innalzato ulteriormente solo dalle minacce ed un bell’insulto di Claire verso la sua persona in caso capitasse qualcosa a suo marito durante il duello! #StaiSeranaClaire

Ed eccoci la seconda morte “annunciata” da Gellis. Poroprio durante la cena il caro Duncan muore (e con lui la sua aria in pancia), ed il trionfo che si legge sui volti di Gellis e Dougal, contrapposto alla rabbia sul volto di Colum che capisce cosa stia accadendo, è da estasi pura. Non c’è bisogno di battute, non serve il dialogo, è tutto lì sui loro volti e anche sul volto di Claire che capisce cosa sia veramente successo.

E ora veniamo al duello, dove nessuno dei 2 duellanti pare intenzionato a ferire l’altro e difatti non fosse stato per i 3 ragazzi MacDonald si sarebbe risolto a tarallucci e whisky in 5 minuti, ma purtroppo le cose belle accadono di rado e fra una presa in giro e una bella dose di testosterone mal riposta, parte il duello vero e proprio dove Jamie da vero King of Men qual è ne stende 3 da solo, il tutto mentre il Duca un po’ si nasconde ed un po’ prende appunti per una fanfiction su Jamie e le sue gesta.

13

Claire ricuce Jamie e nonostante l’occhio cada su quella creatura scozzese allergica alle camice notiamo per favore la faccia lievemente incazzosa di Claire, perché suo marito è tornato ferito quando aveva avvertito il Duca di stare molto attento. Ebbene quella è la faccia che Claire farà molto spesso quando Jamie si troverà suo malgrado in situazioni incontrollabili e Claire sarà costretta a ricucire o medicare.

14

Un Collum molto adirato con fratello e nipote, con il primo per via di Gellis e del bambino che aspetta, con il secondo per via dello scontro con i MacDonald, li manda in “esilio”, presso la proprietà di Dougal con la scusa che deve assistere al funerale della moglie e per essere sicuro che Jamie non commetta altre imprudenze decide di “trattenere” la moglie al castello.

Troviamo una Claire angosciata dalla partenza del marito ed un Jamie altrettanto scosso nel doverla lasciare sola ed entrambi hanno paura possa capitare loro qualcosa durante la separazione e Jamie si raccomanda con Claire di stare lontano da Gellis e che questi sono tempi pericolosi e deve stare molto attenta, e dopo un ultimo bacio in fronte, che rappresenta in un unico gesto la loro disperazione, si salutano.

16

Jamie: “Sono tempi pericolosi, mo nighean donn. Sta’ attenta.!

Claire: “Lo farò”

Parti tranquillo Jamie, non ti preoccupare, che Claire ti darà sicuramente ascolto.

tumblr_m7vii0rZGw1rziwwco1_500

Claire riceve un biglietto da Gellis in cui le chiede aiuto e ovviamente dopo un bel #Ciaone alle raccomandazioni di Jamie parte subito (l’avevo detto si sarebbe pentito presto della promessa di non punirla più xD). Quando arriva scopre non solo che non era stato inviato nessun biglietto, ma che il “tribunale” è alle porte e gli eventi della puntata si concludono non nel migliore dei modi per le due donne che vengono caricate e trasportate nella “fossa dei ladri”.

Non dimentichiamoci mai che le trame di Gellis sono molto più ampie e complesse di quello che sembra ora, ma non anticipo nulla per chi non ha letto i libri, ma dico solo che 
la politica per la causa Giacobita coinvolge non solo il clan McKanzie ma anche molti altri.

La puntata si conclude con una Loaghaire tutta soddisfatta e contenta perché il suo piano di eliminare Claire dalla vita di Jamie sembra funzionare alla perfezione. Per ora. Certo è che lo schiaffone ti è costato un po’ caruccio Claire.

17

Conclusioni:

Raramente si ha la fortuna nella vita di assistere ad uno show dove non ci sia un attore scarso. Purtroppo nel mondo dello spettacolo si tende a premiare la bellezza o le conoscenze rispetto alla bravura, ma questo show non ha questo tipo di problemi, perché la bravura di tutti dal primo all’ultimo, consiste nel fatto che, nonostante le diverse esperienze lavorative, maggiori per alcuni, complesse per altri, nessuno sovrasta mai chi ha di fronte ed ognuno di loro si accompagna in una orchestrazione perfetta, mantenendo equilibri naturali senza mai cedere, arretrare o diminuire la qualità. Sono tutti perfettamente allineati. Grazie Outlander perché mi avete fatto vedere che la meritocrazia esiste ancora!

Bene, detto tutto questo, chi sta aspettando il processo con il fiato sospeso come me?

Share This
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 commenti

  • mema

    Molto bella come sempre ..ed é vero Outlander é un mondo a parte…sono tutti indimenticabili..spesso mi dimentico che é una serie Tv..mi sembra di essere li a Leoch e vivere con loro..

  • mema

    Molto bella come sempre ..ed é vero Outlander é un mondo a parte…sono tutti indimenticabili..spesso mi dimentico che é una serie Tv..mi sembra di essere li a Leoch e vivere con loro..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *