Outlander 3: tutte le info da sapere sulla nuova stagione

STARZ ha annunciato recentemente che la terza attesissima stagione 3 di Outlander andrà in onda negli USA a partire da Settembre. Un’attesa lunga e straziante, considerando che la nostra ultima visione di Claire (Caitriona Balfe) e Jamie (Sam Heughan) risale a Luglio 2016.

Ma si sa, per tutto ciò che è meritevole occorre aspettare, e questo è particolarmente vero nel caso di Outlander 3, che esplorerà proprio tale tema, visto che Claire e Jamie dovranno sfidare ogni probabilità e trovare un modo per riunirsi dopo decenni trascorsi separati.

Di seguito, tutto quello che sappiamo fino ad ora su Outlander 3:

LA TRAMA

I fans dell’amata saga scritta da Diana Gabaldon sanno che la stagione 3 è basata sul terzo libro “Voyager” – un’avventura travolgente che si estende per svariati anni e Paesi. Ecco come STARZ descrive la nuova stagione:

“La storia riprende proprio dopo che Claire viaggia attraverso il cerchio di pietre per ritornare alla sua vita nel 1948. Incinta della figlia Jamie, lotta con le ripercussioni della sua improvvisa scomparsa e sull’impatto che ha avuto sul suo matrimonio con Frank, il suo primo marito.

Nel frattempo, nel 18° secolo, Jamie fa i conti con le sofferenze dovute dalle conseguenze del suo ultimo attacco nella storica Battaglia di Culloden, oltre che con la perdita di Claire. Man mano che gli anni passano, Jamie e Claire tentano di rifarsi una vita lontano l’uno dall’altra, tormentati dal ricordo del loro amore ormai perduto. La promettente possibilità che Claire possa ritornare da Jamie nel passato, infonde nuova speranza nel cuore di Claire…così come nuovi dubbi.

Divisi da continenti e secoli, Claire e Jamie devono scoprire la strada per tornare insieme. Come sempre, le avversità, il mistero e l’avventura li attendono sul cammino della riunione. Ma la domanda è: quando si ritroveranno, saranno le stesse persone che si sono lasciate al cerchio di pietre, tanti anni fa?”.

Ciò significa che salteremo indietro nel tempo alla Battaglia di Culloden con le sue disastrose conseguenze, per vedere cosa ne è stato di Jamie (visto che Claire ha trascorso decenni presumendo fosse morto nel tristemente noto conflitto), dei suoi uomini e di Black Jack Randall (Tobias Menzies). Trascorreremo anche del tempo con Claire, Frank e Bree (Sophie Skelton) durante l’infanzia di quest’ultima.

Questo show ha parecchio terreno da coprire prima di metterci in pari con Claire e la sua testarda figlia nel 1968, dove il finale della Stagione 2 si è concluso con Claire che contempla la possibilità di viaggiare indietro nel tempo per trovare Jamie dopo 20 anni di separazione.

IL CAST

Oltre a Balfe, Heughan, Menzies e Skelton, vedremo ritornare altri volti familiari nella nuova stagione, inclusi Richard Rankin nel ruolo di Roger Wakefield, Laura Donnelly come Jenny Fraser Murray, Steven Cree come Ian Murray e Romann Berrux come Fergus, per nominarne solo alcuni (certamente non sono tutti).

Lo show è stato impegnato anche nel scegliere nuove aggiunte al cast, in vista degli sviluppi futuri della storia, compreso un Fergus adulto interpretato da Cesar Domboy.

Non è l’unico personaggio a subire una trasformazione: l’attore Australiano David Berry è stato scelto nel ruolo chiave di Lord John Grey, un personaggio che abbiamo già incontrato nella Stagione 2 come un ingenuo (ma onorevole) giovane soldato Inglese che cercava di difendere l’onore di Claire dai barbari Scozzesi che John presumeva la stessero tenendo prigioniera prima della Battaglia di Prestonpans.

Quando lo incontreremo di nuovo, Lord John sarà ormai adulto, e resterà in circolazione per un bel po’ di tempo. STARZ lo descrive così:

“E’ un irremovibile ed onorevole suddito Britannico, combattuto tra un perfezionato senso di dovere familiare ed una forte bussola morale di cosa è giusto e sbagliato. È un giovane di bell’aspetto con un’educazione dell’alta società – il perfetto gentiluomo. Tuttavia uno scandalo del passato ha relegato Lord John ad una posizione indesiderata come governatore di una esiliata prigione del nord della Scozia”.

In seguito alla sua introduzione in “Voyager”, Lord John si è guadagnato un proprio leale fanbase nel corso degli anni, e Diana Gabaldon ha scritto una serie di romanzi e novelle che vedono per protagonista l’incantevole e nobile ufficiale Inglese. Quindi se STARZ e Sony sono in cerca di uno spinoff su Outlander da creare ad un certo punto, Berry potrebbe avere lavoro in abbondanza in futuro.

Tra i nuovi arrivati per la Stagione 3 figurano John Bell come il giovane Ian Murray, il nipote avventuroso di Jamie; Will Johnson come Joe Abernathy, amico stretto e collega di Claire, che conosce quando studia Medicina; Gary Young come Mr. Willoughby, un Cinese con una profonda conoscenza della medicina orientale e che diventa amico di Jamie; Lauren Lyle come Marsali, l’esuberante figlia 18enne di Laoghaire (Nell Hudson); Hannah James e Tanya Reynolds come Geneva e Isobel Dunsany, due giovani donne nobili che incrociano la loro strada con quella di Jamie; e Charlie Hiett come Thomas Leonard, il capitano inesperto della nave britannica Artemis.

LE LOCATIONS

Hiett interpreterà il capitano di una nave, quindi non è uno spoiler far notare che parte della Stagione 3 avrà luogo nell’alto mare, il che probabilmente non incontrerà il piacere di Jamie, visto che tutti noi sappiamo come si sente quando è a bordo di una nave…

Lo showrunner Ron D. Moore aveva già espresso il suo entusiasmo per le scene via mare quando stava promuovendo la Stagione 2: “Non vedo l’ora di andare per mare… La tecnologia, adesso, tra navi reali come quelle che hanno in ‘Black Sails’ e la Computer Grafica, è progredita al punto che puoi davvero credere sia vero,” ha detto a CinemaBlend. “Non si lavora più con semplici modelli in una piscina alla Paramount. Ora si può davvero realizzare con un budget televisivo quello che ‘I Pirati dei Caraibi’ facevano 8-10 anni fa. Ora, possiamo sul serio manipolare digitalmente le immagini in modo migliore in tv [rispetto quanto fatto in ‘I Pirati dei Caraibi’].”

Indubbiamente il maggiore cambiamento per la terza stagione è che nei suoi ultimi 5 episodi, la serie sposterà la sua produzione dalla Scozia, la casa dello show per le sue prime due stagioni, a Città del Capo, in Sud Africa. Lì, verranno utilizzati i set e le navi usati in precedenza da un altro show STARZ “Black Sails” per adattare le elaborate scene del viaggio via mare descritto dalla Gabaldon, con la nuova calda location che sostituirà l’ambiente Caraibico.

I DETTAGLI

Outlander 3 sarà composta da 13 episodi, e debutterà su STARZ a Settembre, ma il network deve ancora ufficializzare la data esatta della première.

4 nuovi sceneggiatori si sono uniti a Moore, Matt Roberts, Toni Graphia e Anne Kenney: Joy Blake, Karen Campbell, Shannon Goss e Luke Schelhaas.

Dato che la stagione avrà diversi salti temporali per coprire vari periodi, negli anni in cui Jamie e Claire sono separati, nel corso della stagione vedremo i due trasformarsi fisicamente, dai 20 ai loro 40 anni – discreti ma visibili cambiamenti che senza dubbio metteranno in mostra l’incredibile lavoro dei dipartimenti del trucco, acconciature e costumi, nonché le interpretazioni notevolmente convincenti di Balfe e Heughan (che attendono da troppo tempo qualche premio di riconoscimento).

La produzione della stagione è iniziata a Settembre 2016 e si concluderà a Giugno 2017, conferma la STARZ, e lo show farà la sua comparsa trionfante al San Diego Comic-Con questo Luglio per offrire ai fans un’anteprima di cosa ci aspetta quando Outlander ritornerà in tv questo Autunno. Così vicino eppure così lontano!

IL FUTURO

La “droughtlander” (l’astinenza da Outlander) può sembrare infinita per il momento, ma il lavoro gargantuesco nel spostare un’intera produzione in un nuovo continente non può essere sopravvalutata, specialmente quando “Voyager” è un romanzo così ambizioso ed esteso, che porta i suoi personaggi attraverso un percorso evolutivo che pochi show oserebbero gestire. Non si può mettere fretta alla perfezione, dopotutto.

La buona notizia è che Outlander è stato già rinnovato per una Stagione 4, e ciò significa che ci è stata garantita da parte di STARZ e Sony, un’altra dose dell’epica storia d’amore che sfida i viaggi nel tempo, per il prossimo anno o due. La Stagione 4, basata su “Drums of Autumn” (in italiano diviso in 2 volumi: “Tamburi d’autunno” e “Passione oltre il tempo”, n.d.r.) porterà lo show a metà percorso della storia di Outlander finora pubblicata dalla Gabaldon, ma la prolifica autrice è già a lavoro su un nono romanzo e vede ancora lontana la parola “fine”.

Conclusione? Attendiamo con trepidazione tante altre avventure di Claire e Jamie, sia su carta sia su schermo, nei prossimi anni – e questo non rende l’astinenza un pochino più tollerabile?

Fonte

Commenta via Facebook

Commenti

One thought on “Outlander 3: tutte le info da sapere sulla nuova stagione

  1. Spero che tra adesso e Settembre la Balfe e Heughan si facciano vedere piu’ spesso.
    Outlander-Italy dacci tu una mano, please!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *