Outlander 3: David Berry su Lord John Grey, i suoi sentimenti per Jamie e cosa aspettarci nelle prossime puntate

Nel recente episodio 3×03 “All debts paid” i fans hanno conosciuto il maggiore Lord John Grey, che era già stato introdotto da teenager nella scorsa stagione 2 e che adesso troviamo a capo della prigione di Ardsmuir dove Jamie Fraser è detenuto.

“Ho perso un amico speciale. E’ stato lui il motivo per cui mi sono unito all’esercito. Mi ha ispirato” – sono le parole cariche di dolore che Lord John riferisce a Jamie durante una della loro partite a scacchi. Con gli occhi lucidi spiega poi come suo fratello, Hal, lo abbia trascinato via dal cadavere del suo amico. “Era in imbarazzo e ha detto che l’avrei superato”.

Ed è in questo momento che Lord John tocca la mano di Jamie,

Entertainment Weekly ha parlato con Sam Heughan riguardo al rapporto del suo personaggio con Lord John.

“C’è un momento nel quale imparano a guadagnarsi fiducia reciproca e diventano compagni in questo luogo che è davvero desolato. Scoprono un apprezzamento intellettuale nella reciproca compagnia e formano questa amicizia. Ma ad un certo punto Grey rende note le sue emozioni o i suoi intenti e Jamie non pensa che sia solo pericoloso per lui ma anche triste. Jamie prova una diversa serie di cose per John Grey in quel momento” – spiega Sam Heughan.

E cosa prova quindi Grey? EW ha raggiunto anche la new entry australiana David Berry per parlare del suo personaggio John Grey e cosa aspettarci nei prossimi episodi da questo rapporto creato con Jamie Fraser

Secondo te qual è stata la prima impressione che Lord John ha avuto di Jamie?

DAVID: “Vediamo per la prima volta John Grey quando viene presentato a Jamie nella corte della prigione e subito si ricorda dell’incontro che ha avuto con lui quando era un ragazzino anni prima. E’ sia affascinato che spaventato da Jamie. Grey vede Jamie come un impavido avversario e qualcuno che potrebbe minare la sua autorità come capo della prigione di Ardsmuir.”

Cosa gli ha fatto cambiare idea su Jamie? Quale momento?

DAVID: “Non c’è un momento particolare che gli fa cambiare idea su Jamie. Per tutto l’episodio cerca di raccogliere informazioni e strategicamente trovare un modo per gestire Jamie. Nel fare questo inizia a vedere Jamie come un suo eguale, sia in termini di intelletto che per un profondo senso dell’onore. Jamie ha un modo unico di rivelare ed esporre le vulnerabilità di Lord John. Quando giocano a scacchi, John Grey è preso in contropiede dalle sue stesse emozioni e Jamie è in grado, ancora una volta, di esporre i sentimenti soppressi di John – in questo caso i desideri omosessuali – quando Jamie gli racconta del lutto che prova per la perdita dell’amore della sua vita, Claire”.

Qual è la tua  impressione su come gli uomini gay erano trattati nel 18° secolo a Londra? Hai sentito il bisogno di fare delle ricerche?

DAVID: “Non sono andato nei dettagli su come gli uomini gay erano considerati nel 18° secolo. Anche se affascinate…ed i libri di Diana Gabaldon su Lord John forniscono informazioni utili…non è sempre possibile renderlo in scena. Credo che ad un livello essenziale, Lord John stia affrontano un conflitto interiore di natura. E’ spinto a fare cose che intellettualmente, emotivamente e spiritualmente sono in conflitto con chi vuole o desidererebbe essere, basandosi sulle aspettative del mondo in cui vive. Questo può riguardare chiunque, gay o non. Ed in particolare modo è un problema che molte persone della comunità LGBTQ devono affrontare oggi, 200 anni dopo. Con così tanto che non è cambiato per loro nella nostra epoca, non c’è davvero bisogno di guardarsi indietro.”

Puoi parlarci dei copioni che affrontano la sessualità di Grey nelle puntate successive?

DAVID: “I copioni non calcano molto la sessualità di Grey. A loro merito, trattano la sua sessualità come connessa al sua personaggio ed al plot. I copioni, inoltre, molto abilmente sovvertono e giocano con le aspettative del pubblico, specialmente [SPOILER LIBRI] nella scena in cui Jamie si offre a Jon e lui rifiuta.”

Outlander va in onda ogni domenica su Starz, mentre arriva in Italia su Fox Life dal 29 settembre.

Commenta via Facebook

Commenti

One thought on “Outlander 3: David Berry su Lord John Grey, i suoi sentimenti per Jamie e cosa aspettarci nelle prossime puntate

  1. ….ma poi ci sarà un momento in cui Jamie si offrirà a Grey per riconoscenza per quello che lui ha fatto per William !!
    E poi sempre se Outlander andrà avanti ci potrà essere un momento in cui Grey si sostituirà a Jamie nei confronti di Claire , rimediandoci però tante di quelle botte ….
    Ma questo lo sa solo chi ha letto tutti i libri , per cui mi sembra di aver detto troppo.
    Semmai vorrei sapere quando verrà pubblicato il seguito di “prigioniero di Nessuno”.
    grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *