La saga di Outlander terminerà con il libro 10

Diana Gabaldon ha partecipato all’EW PopFest ed in questa occasione ha rivelato che la serie dei libri di Outlander finirà quasi certamente con il libro 10 (la numerazione americana è diversa da quella italiana perché da noi libro è stato diviso in due).

IMG_5090

Chi ha letto i libri si ricorda quella figura misteriosa che osserva Claire alla finestra che Frank incontra una sera e che sappiamo essere il “fantasma di Jamie”. È stato chiesto a Diana se questa scena avrà una spiegazione nel libro che sta attualmente scrivendo, il nono, dal titolo “Go Tell The Bees Than I’m Gone”, ma a quanto sembra dovremo aspettare ancora un (bel) po’.

“Sarà l’ultimissima cosa dell’ultimo libro, che penso sarà probabilmente il libro 10”, ha rivelato Diana Gabaldon

Fonte

Commenta via Facebook

Commenti

4 thoughts on “La saga di Outlander terminerà con il libro 10

  1. boh! che dire? Ha scritto una storia bellissima e coinvolgente come pochissime nella letteratura mondiale, mi sembra xò che nel corso della stesura, la Gabaldon si sia come dire un po infrenata con vicende scritte in modo molto poco verosimile….Speriamo che dia ,ad ogni personaggio,quello che merita, senza favoritismi e ripensamenti!!!! Inoltre,anche la versione televisiva, ha dato e continua a dare a moltissimi,l’idea che si voglia dare più lustro di quanto meriti ad un personaggio comunque falso ed ala fine odioso(Frank, a discapito di quello che è in realtà, il personaggio maschile nn solo di più spessore,ma anche il protagonista principale, Jamie! Speriamo bene……

  2. Anche chi ha visto solo la serie si ricorda di <<>>, visto che compare subito nel primo episodio della prima stagione.

  3. *>>>quella figura misteriosa che osserva Claire alla finestra che Frank incontra una sera e che sappiamo essere il “fantasma di Jamie”<<<

  4. Sto leggendo tutta la saga sono arrivato quadi alla fine del libro Legami di sangue .
    Debbo dire che per quanto si siano creati diversi protagonisti per cui la serie potrebbe non finire mai si è dato poco risalto a Brianna e al marito per quanto a Ian e a William . sarà interessante capire come potrà tornare nel presente Roger non avendo pietre preziose abnche se sono convinto che l’autrice si inventerà qualcosa.
    Piuttosto ho come la sensazione che l’autrice si sia fatta aiutare nello scrivere i libri da quando si sposta la scena in America per la ricerca di Ian e il tesoro e Jamie diventa protagonista anche se in prima persona racconta Claire.
    Ripeto è una sensazione un po’ come chi conosce Clive Cussler avrà notato la differenza con gli attuali racconti che sono scritti dal figlio che ha adottato il nome del padre come autore.
    L’altro mio dispiacere è che la serie televisiva è visibile su Sky e non su Mediaset per cui mi toccherà vederla in streaming in originale anche se debbo dire che forse in lingua originale acquista più fascino soprattutto perchè almeno dai libri il gaelico verrà parlato molto di più e lì ci sono i sottotitoli.
    Eppoi perchè se di Harry Potter hanno fatto un nuovo libro , per Outlander si debba finire per forza con il 10°?
    Grazie al viaggio attraverso la pietra e abilitando anche Jamie a quest’opportunità potrebbe tornare indietro nel tempo conoscendo lei Claire che arriva dal futuro sapendo già quello che gli accadrà . Eviterà Culloden e lei così non passerà le pietre sparendo per 20 anni ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *