Caitriona Balfe,  Claire Fraser,  Jamie Fraser,  Sam Heughan,  Stagione 2

Sam Heughan e Caitriona Balfe svelano cosa attende Jamie e Claire nella stagione 2 di Outlander

outlander season 2 sam heughan caitriona balfe

“Non puoi salvare un uomo che non vuole essere salvato”, Jamie ha confessato a Claire dopo essere stato brutalmente menomato e violentato dal Capitano Jack Randall, come abbiamo appreso nel finale della stagione 1 della serie di successo targata Starz “Outlander”. Jamie era convinto che non sarebbe stato più felice, ma Claire non era disposta a vivere senza di lui. Il loro travolgente amore e la speranza di cambiare la storia degli Highlanders promettevano un nuovo futuro e una nuova vita insieme, mentre la coppia fuggiva dalla Scozia con destinazione Parigi. Alle prese con un nuovo mondo e un figlio in arrivo, momenti più felici attendono le due anime gemelle… ma sarà davvero così? Al fine di offrire maggiori dettagli, Channel Guide Magazine ha intervistato le stars – Caitriona Balfe (Claire) e Sam Heughan (Jamie) – che hanno condiviso le loro considerazioni sulla nuova stagione, che debutterà su Starz Sabato 9 Aprile.

Quanto è stato rigenerante cambiare nella seconda stagione – nuovi set, nuove location, nuovi costumi – per ricominciare da capo?

CAITRIONA BALFE: E’ stato molto eccitante. In realtà, può essere anche un po’ spaventoso, perché ti sei talmente abituato a filmare nelle stesso posto e ti senti ormai a tuo agio con la storia Scozzese, Scozia che di per sé viene percepita da tutti come un personaggio all’interno dello show. Allontanarsi così profondamente da tutto quello è stato un po’ strano all’inizio, ma in definitiva ha aiutato a mantenere “fresco” ogni elemento della produzione, specialmente grazie a questo afflusso di personaggi fantastici e attori incredibilmente talentuosi. Il cambiamento radicale riflette il viaggio di Claire e Jamie, perché si trovano fuori luogo a Parigi, e in un certo senso lo stanno portando avanti sotto mentite spoglie. E’ stato divertente – sebbene entrambi ci siamo sentiti un po’ sollevati, una volta tornati in Scozia.

SAM HEUGHAN: E’ quello che penso anch’io. E’ un mondo estraneo per loro, devono adeguarsi ed essere delle persone diverse in Francia. E’ un mondo splendido quello che abbiamo creato. Penso sia favoloso e i costumi sono straordinari. Tuttavia, ritornare in Scozia è stato quasi un sollievo. E’ lì che ci sentiamo più liberi, più a nostro agio ed era un mondo che già conoscevamo. E’ familiare. E’ come tornare a far visita ad un vecchio amico.

Jamie e Claire Outlander Season 2

La gravidanza come cambia il rapporto di Claire e Jamie?

BALFE: Credo che la gravidanza cambi completamente ogni aspetto di una donna. Per Claire, è qualcosa che credeva non le sarebbe mai accaduto, aveva sempre pensato che non avrebbe avuto figli, e adesso invece è incinta dell’uomo che ama profondamente e hanno creato questa vita… è un periodo pieno di speranza per loro. Inoltre, sopraggiunge in un momento in cui sa che Jamie ha ancora una lunga strada da percorrere per guarire e superare cosa gli è successo, e hanno anche questa grande missione volta allo scopo di cambiare il corso della storia. Quindi ci sono molte cose in ballo…
Sotto un certo aspetto, deve mettere un po’ da parte la gravidanza, ho sempre pensato che fosse qualcosa che affrontasse in modo molto privato e questo perché desidera che Jamie si concentri su questa missione, cosicché possa sentirsi di nuovo un uomo integro. E’ qualcosa, inoltre, che li avvicina e aiuta il loro legame, perché stanno attraversando dei momenti difficili.

HEUGHAN: Entrambi sono contentissimi… entrambi vogliono diventare genitori. Lei [Claire] probabilmente sta andando un po’ fuori di testa, sono sicuro anche Jamie lo sta facendo a suo modo, ma è estremamente felice all’idea di essere padre. Penso che l’aggiunta di Fergus (interpretato da Romann Berrux) alla famiglia, questo ragazzino Francese che entra nelle loro vite, dimostra come possono essere degli ottimi genitori, o per lo meno genitori adottivi. Si crea una bella dinamica familiare.

La stagione 2 è basata sul secondo libro di Diana Gabaldon, “Dragonfly in Amber”. Cosa pensate che significhi il titolo?

BALFE: L’intera faccenda che riguarda insetti o oggetti pietrificati nell’ambra è che sono imprigionati nel tempo e il tempo è immutabile – è un’indicazione forse della storyline del secondo libro. Perché hai questi personaggi principali che cercano di cambiare il tempo, indipendentemente dal fatto che sia una possibilità. Forse l’immagine o il simbolo di una libellula nell’ambra è un indizio, o forse una prova.

HEUGHAN: E’ anche una cosa fragile, una libellula. Infatti, è ancora cristallizzata nel tempo e può viaggiare nel tempo. Puoi trovare questi fossili risalenti a centinaia di migliaia di anni fa e il punto è proprio questo. Attraversano il tempo, senza cambiare. E’ molto interessante. La libellula regalata da Hugh Monro a Claire per il matrimonio, penso ritorni in mente, non è vero? In modo abbastanza potente, direi.

Share This
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *