Caitriona Balfe,  Claire Randall,  Interviste,  Jamie Fraser,  Outlander,  Sam Heughan,  Video

Video intervista di Sam Heughan e Caitriona Balfe sul fanbase di Outlander

Sam Heughan e Caitriona Balfe sono stati intervistati da Access Hollywood in occasione del panel di “Outlander” tenutosi al tour invernale del TCA. Nel video possiamo ascoltare quali sono i loro pensieri sull’enorme fan base di cui gode la saga di Diana Gabaldon, se per loro rappresenta una forte pressione nell’interpretare Jamie e Claire, cosa amano di più dei loro personaggi e com’è lavorare insieme a Tobias Menzies.

Caitriona dice che Sam è stato introdotto nel mondo degli Outlanders molto presto, praticamente non appena è stato annunciato il suo casting, mentre lei è stata scelta 4 mesi dopo. Proprio come Sam, non aveva sentito parlare dei libri prima d’allora, ma ha letto il primo libro per prepararsi all’audizione e ha iniziato a rendersi conto dell’enorme quantità di fans ed è stato molto “cool”.

Sam dice che Diana ha venduto “solo” 25 milioni di libri quindi è un fan base davvero solido ed entusiastico ed è molto eccitato all’idea che i fans guardino la serie tv.

Caitriona afferma che i fans sono stati tutti molto accoglienti, gentili e rappresentano davvero un grande sostegno. Nella fan community di Outlander sono nati subito dei gruppi come “Caitriots” e “Heugligans”, che inviano tantissime cose meravigliose a Sam, e raccolgono anche dalla vendita di magliette e altri gadgets fondi da destinare in favore delle associazioni benefiche che sia Caitriona sia Sam supportano e per entrambi è una cosa davvero incredibile. 

Sentono una certa responsabilità nell’interpretare due personaggi così amati ma è una responsabilità che accettano molto volentieri, si sentono pronti e sentono che sarà un grande show che tutti ameranno.

Sam dice che Terry Moore, la costume designer di Outlander e moglie di Ron Moore, è una grandissima fan dei libri  e la nascita di Outlander si deve a lei, a Meryl Davis, assistente alla produzione di Ron, e allo sceneggiatore Matt Roberts, tutti appassionati amanti della saga scritta da Diana Gabaldon. C’è una grande collaborazione ed è molto felice che anche la stessa Gabaldon sia una fonte di grande supporto per loro.

Alla domanda “Che cosa ti piace di più di Jamie e cosa pensi ci sia di così fantastico in Claire che vi fa amare questi ruoli?” Sam risponde che c’è molto materiale su Jamie, non solo nei libri ma anche in materiale extra come il “Companion”, ha una vita straordinaria, anche se vive cose terribili, ma la gioia d’interpretare Jamie sta nel fatto che stanno partendo dagli inizi quando lui ha 22-23 anni e incontra questa donna inglese ed è molto emozionato per quello che verrà in seguito nei libri  e che vivranno anche i fans.

Per Caitriona, Claire è fantastica, è un grande personaggio femminile. E’ molto intelligente, molto padrona di sè, appassionata, e si trova in questa situazione pazzesca, dall’essere un’infermiera nella Seconda Guerra Mondiale dotata di un grande spirito d’iniziativa, ad essere catapultata nel 1743 in mezzo a tutta la violenza degli Highlanders con le Giubbe Rosse… e poi c’è l’amore che prova verso questo giovane uomo ma che entra in conflitto con l’amore per suo marito Frank… è un personaggio molto intenso da interpretare.

Alla domanda “Com’è lavorare con Tobias Menzies?”, Caitriona risponde che hanno iniziato a girare Outlander partendo dalle scene ambientate negli anni ’40 e Tobias (che interpreta i doppi ruoli di Frank e Black Jack Randall) è un attore di grande esperienza, ha lavorato in grandi progetti, è molto bello lavorare con lui, è un tesoro.

Sam risponde, invece, con un “Non lo sopporto” ma in tono scherzoso. Secondo Sam Tobias è un grande professionista, è brillante, le persone resteranno davvero sorprese perché interpreta due personaggi che sono totalmente diversi, e pensa che Black Jack Randall sia uno dei più grandi villain di sempre.

Caitriona, infine, dice che è fantastico vedere quanto sia dolce e affascinante come Frank e poi trasformarsi in un personaggio molto molto differente come Black Jack. E’ davvero impressionate, è davvero grandioso.

Share This
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *