Recensioni

"I love you" – Recensione Episodio 1×12 di Outlander

L’apertura di questo episodio è di quelli che ti lasciano senza fiato e ti fa chiedere: esistono veramente questi posti? Non è un sogno? E’ solo una serie tv, nemmeno i film ci regalano inquadrature tanto generose! E invece è tutto vero. Vediamo un meraviglioso scorcio di Scozia con un Jamie sognante che guarda in aria cercando di immaginare queste strane creature chiamate aerei. Grazie di questo regalo… mi avete fatta rimanere senza fiato.

Schermata 2015-05-02 alle 18.03.45

E senza fiato ci si rimane pure dopo, a momenti alterni e per ragioni diverse.

Il benvenuto a Lallybroch non è dei più calorosi e tantomeno dei più comuni. Claire è abbastanza interdetta, perché dopo un primo abbraccio tra i fratelli, parte la prima  schermaglia tra Jenny e Jamie. Tranquilli imparerete a conoscere Jenny. Lei è fatta così. Una spina in un fianco, dalla lingua tagliente e che diffida di chiunque…insomma una Fraser fatta e finita e non dimentichiamo mai che, come viene spesso ripetuto, i Fraser hanno la miccia corta. Ed è vero, non parlano ma si lanciano in una gara a chi urla di più e a chi la dice più grossa. Più uno si arrabbia più l’altro si arrabbia, e poi si offendono e se la prendono. Il tutto davanti ad una Claire un po’ perplessa e ad un meraviglioso Ian rassegnato (non oso immaginare cosa sia stato crescere con quei 2).

La discussione nasce da un pettegolezzo riferito a regola d’arte dallo zio Dougal ai danni di Jamie, che ha portato Jamie a credere che il figlio della sorella sia stato concepito a seguito della violenza del Capitano Randall, quando fece loro visita ben 4 anni prima. A questo punto una Jenny molto più che seccata, racconta, su insistenza di Jamie stesso, cosa è avvenuto dopo il suo arresto. Il cambio di colore in questo flashback è inquietante… solo io ho notato una vaga somiglianza con le riprese della famosa bambina dal cappottino rosso di Shindler’s List?

Schermata 2015-05-02 alle 18.05.31

Jenny non tralascia particolari durante il racconto e quindi assistiamo ad una scena fin quasi troppo vivida, dove la vittima (Jenny) riesce, in un meccanismo di autodifesa, a farsi beffe di Randall, ridendogli in faccia e togliendo lui il controllo della situazione, che è parte del piacere che trae dal suo essere sadico. Ora vorrei capire con voi alcune cose. Al di la della questione del circonciso o meno (me lo aspettavo ma non capisco perché debba essere argomento di dibattito), mi ha lasciata un po’ basita leggere (in generale dopo la puntata, soprattutto all’estero) una certa “eccitazione” perché vediamo Tobias Junior. Ma…davvero? Ok la bravura degli attori, ma qui non c’è nulla di eccitante. Da una parte abbiamo una persona mentalmente disturbata, e dall’altra una povera ragazza che si è vista assalire tra le sue mura domestiche proprio dove dovrebbe essere più al sicuro. Stiamo pur sempre parlando di un tentativo di stupro, non facciamoci abbagliare dall’apparizione del “Walter”.  Questo tipo di reazioni da parte del pubblico un po’ allarmano…

“L’intrusione” di Claire durante la discussione tra Jamie e Jenny è un’infrazione di etichetta che Jamie redarguisce immediatamente. Queste infrazioni si ripeteranno più volte in molti campi tra di loro, ma due cose sono da sottolineare qui: l’affermazione di Claire di avere un’ottima mira (quindi occhio Jamie) e l’aria rassegnata e divertita di Ian nell’assistere alle schermaglie tra fratelli.

Schermata 2015-05-02 alle 18.08.00

Saliti nella camera per prepararsi per la cena, Jamie racconta l’ultimo ricordo che ha del padre quando lo raggiunse in prigione, e soprattutto i fatti che precedettero e seguirono la sua fustigazione. ***SPOILERS*** La proposta che Randall fa a Jamie è l’antipasto amaro di quello che ci attenderà a breve. Prepariamoci psicologicamente, anche se temo non basterà. Quello che emerge è anche un profondo senso di colpa da parte di Jamie per la morte del padre avvenuta durante la sua punizione corporale. Jamie porta con sé tutta una serie di “ma” e “se” che ruotano intorno al fatto che non saprà mai cosa sarebbe successo se avesse accettato la proposta di Randall. Sarebbe stato davvero rilasciato? E suo padre sarebbe ancora vivo?

Il giorno dopo è Quarter Day, il giorno in cui i fittavoli della proprietà vanno a versare i loro affitti e Laird e Lady Broch Tuarach accolgono gli affittuari accorsi anche per rendere omaggio al ritorno del padrone con la sua sposa, portando loro doni. Quello che più mi ha colpita è stato il vaso di fiori che mi ha riportato alla prima puntata dove Claire diceva di volere un vaso per la sua casa, simbolo di appartenenza e radici.

Schermata 2015-05-02 alle 18.13.36

E’ proprio in quel momento che Claire inizia a capire che finalmente ha trovato una casa. Un Jamie un po’ troppo gioviale e festaiolo affronta la questione affitti con una leggerezza, forse dettata dall’inesperienza, ma che mi lascia un po’ perplessa mentre Claire si preoccupa per la sorte di un bambino maltrattato dal padre e che spera di proteggere in virtù della posizione del marito. Marito (Jamie) che invece si dedica ad una nottata brava all’insegna di whisky e qualche pugno di troppo.

Il rientro, dopo una notte di bagordi, di un Jamie totalmente ubriaco, accompagnato da una musichetta meravigliosa, è la ciliegina sulla torta del suo comportamento atipico. A parte le risate che questa scena porta con sé, la mia perplessità continua ad aumentare ed aumenta anche il giorno dopo, dove agisce d’impulso, senza pensare che comunque lui ha una taglia sulla testa, correndo a sistemare il mulino perché la colazione non era buona.

foto random per puri scopi scientifici u.u
foto random per puri scopi scientifici u.u

La notte Claire e Ian si incontrano nei corridoi di casa. Qui Ian oltre a dare preziosi consigli a Claire su come trattare con quei testoni dei Fraser, racconta anche come lui e Jenny si siano sposati, e questa cosa mi ha seccata, perché facendo affrontare questa scena a Claire e Ian invece che a Jamie e Ian come nel libro, hanno tolto la possibilità di esplorare e approfondire quell’amicizia che li lega da sempre. Claire non attende molto a mettere in pratica i suggerimenti di Ian e dopo avere buttato giù dal letto (letteralmente), con una mossa tipica da infermiera, un Jamie addormentato, gli dice esattamente quello che pensavo da inizio puntata: dov’è finito Jamie? Non abbiamo visto il Jamie che conosciamo, ma bensì qualcuno che cercava di essere qualcosa che non è, spinto dalla pressione e senso di colpa nei confronti del padre morto.

La strigliata da parte di Claire ha l’effetto sperato e Jamie fa pace con se stesso davanti la tomba del padre e si chiarisce definitivamente con la sorella, devastata dopo avere visto come sia stata ridotta la sua schiena al mulino perché si sente anche lei responsabile per quello che è accaduto a Jamie e a suo padre.

La sera, nella loro camera, Claire ammette che inizia a sentirsi a finalmente a casa, probabilmente per la prima volta in vita sua, aggiungo io. Partono tra di loro confidenze e dichiarazioni d’amore reciproche che rimarranno con noi per tanto tempo. Queste dichiarazioni sono più brevi che nei libri e molti non lo hanno apprezzato, ma nel mio caso è diverso, io preferisco sempre i fatti alle parole, e quindi…. se non è amore questo, non so cosa possa esserlo!

Schermata 2015-05-02 alle 18.19.50

Questa puntata ci ha dato sole sul presente e ombre pesanti sul futuro. Inizia a preparaci ad avvenimenti che ci lasceranno ferite più o meno profonde, perché ci ritroveremo ad esplorare attraverso gli eventi futuri lati della personalità umana che nella maggior parte dei casi rifiutiamo di ammettere. La durezza della vita dell’epoca non lascia spazio alla vita tranquilla, nella maggioranza dei casi i momenti di gioia e serenità sono rari, quindi, quei pochi che abbiamo vissuto in questa puntata, portiamoli con noi e facciamone tesoro, perché ci serviranno!

Ma adesso tocca a voi? Cosa ne avete pensato di questo episodio?

Share This
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 commenti

  • eli

    finalmente a casa e finalmente il fiume di emozioni di Claire irrompe nella serie con il suo “ti amo tanto”. sempre emozionante! Grazie e Claire e Jamie

  • eli

    finalmente a casa e finalmente il fiume di emozioni di Claire irrompe nella serie con il suo “ti amo tanto”. sempre emozionante! Grazie e Claire e Jamie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *