Interviste

Graham McTavish parla del vero obiettivo di Dougal e del rapporto con Claire e Jamie

Nello scorso episodio avevamo visto andare in fumo il piano di Claire di far ritorno a Craigh na Dun e l’avevamo lasciata a cavallo in viaggio attraverso le terre del clan MacKenzie con lo scopo di riscuotere le rendite degli abitanti dei villaggi. Solo successivamente, nell’episodio andato in onda questo sabato dal titolo “Rent”, Claire scoprirà che in realtà Dougal, usando anche le cicatrici della schiena di Jamie, sta collezionando fondi per sostenere la causa Giacobita per riportare sul trono il re cattolico della dinastia degli Stuart. Avrà qualche importanza che Claire, venendo dal futuro,  sia consapevole che ogni loro tentativo sarà senza successo da qui a pochi anni?

Graham McTavish ha parlato degli eventi accaduti nella puntata 1×05, del sempre più complesso rapporto fra Dougal e Claire, dello sfruttamento delle cicatrici di Jamie e come Dougal reagirebbe se sapesse della disfatta che li attende da lì a pochi anni.

10613077_702210716527631_6429706420256567377_n

Quando ho parlato con lo scrittore dello scorso episodio, Matt Roberts, lui ha descritto il rapporto fra Dougal e Claire “complesso” e “conflittuale”. Qual è la tua opinione?

Graham: “Dougal ha un passato fatto di interessi per donne molto forti. Le trova attraenti e Claire è una donna molto forte che non è mai stata conquistata prima. Rappresenta, quasi letteralmente, il futuro. Per lui l’averla incontrata gliela fa volere ancora di più, quindi nei prossimi episodi si fa più insistente con lei. Allo stesso tempo Dougal ha molte situazioni in ballo. Mentre c’è una parte di lui che la trova attraente, c’è dall’altra parte il dovere nei confronti del suo clan, e sopra ogni altra cosa l’obiettivo di ripristinare la monarchia degli Stuart. In generale, la sua massima priorità è riportare uno Stuart sul trono, e ogni cosa che coinvolge Claire passa in secondo piano rispetto a questo. Sarebbe bello se potessero frequentarsi. Se potesse presentarla al clan, ma la monarchia degli Stuart è quello su cui è concentrato ora. “

La sua relazione con Claire è uno degli aspetti più piacevoli della serie per me – il tira e molla fra loro ed il fatto che lui sia determinato ad averla in un modo o nell’altro. Nei prossimi episodi scoprirete che il matrimonio non è un ostacolo per lui. Non importa che combini il matrimonio fra Jamie e Claire“Hey è solo un pezzo di carta” – Lei gli dice in pratica che questo non ti fermerà dal “goderti altri piaceri”. E’ molto audace.

L’ultima frase riassume il personaggio in modo carino….

Graham: “E’ un uomo che ama il piacere. E’ un uomo edonista, passionale ed impaziente che qualche volta agisce prima di riflettere, a differenza del fratello Colum, che valuta la situazione prima di ogni decisione. Dougal risponde con l’istinto quasi ad ogni cosa, ed è colpito dal comportamento di Claire quando Geordie sta morendo. Ha effetto su di lui, ma è anche molto bravo nel tirarsi fuori da questi sentimenti cambiando gli ingranaggi della conversazione in modo tale che pensi di conoscerlo ed invece 2 minuti dopo ti ritrovi con qualcuno di completamente diverso che ti manda fuori strada”

Negli ultimi episodi la complessità del rapporto fra Claire e Dougal è stata piuttosto centrale. Un minuta l’attacca da ubriaco e un secondo dopo legano quando un membro del clan sta morendo ed infine i suoi sospetti vengono a galla alla fine dell’episodio. Come lo spieghi?

Graham: “Ritorniamo a quello che dicevo prima, sul suo vero obiettivo finale. Arrivati all’episodio 6 in pratica pensa – “La ucciderò, sono pronto a farlo. Se non risponde onestamente alla domanda che sto per farle. Se non le credo allora la ucciderò subito” – Non esiterebbe a farlo e credo che questo spieghi molto della sua forza interiore. Dougal non può farsi guidare dal fiuto. Lui riflette sulle cose, non è semplicemente un bruto che fa quello che gli pare. Con Claire, un momento è letteralmente pronto a salvarla dalle mani di Black Jack Randall, e un altro momento si prepara a tagliarle la gola. E’ lo stesso con il rapporto con Jamie, suo nipote. Ha dell’affetto genuino per lui, tuttavia non esiterebbe ad ucciderlo.”

Schermata 2014-09-08 alle 23.32.49

Il rapporto fra Jamie e Dougal è carico di tensione. E uno dei momenti più importanti arriva quando Dougal rivela le cicatrici di Jamie per raccogliere fondi per la causa Giacobita. Come giustifica Dougal arrivare a certi livelli per guadagnarsi “la rendita”?

Graham: “Il fine giustifica i mezzi. Per quanto lo riguarda Jamie non ha nulla su cui obiettare. Ha una discussione con lui del tipo – “Non vuoi la solita cosa? Non vuoi riportare uno Stuart sul trono? E se non vuoi il ritorno degli Stuart allora sei pazzo perché finirai impiccato. Il tuo collo è in pericolo ora, quindi è nei tuoi interessi stare dalla mia parte invece che andartene sbuffando” – Dougal è quel genere di persona che non capirebbe la reazione di Jamie. Lo guarderebbe pensando che è troppo esigente, che c’è un obiettivo maggiore in ballo che non capisce e mostrare delle cicatrici sulla schiena aiuterà a guadagnare più soldi. E’ un piccolo prezzo da pagare”

Claire viene dal futuro e sa che la rivolta che sta cercando di realizzare sarà senza successo fra qualche anno. Se Dougal lo venisse a sapere, come credi che reagirebbe? Pensi che vorrebbe cambiare il corso della Storia?

Graham: “E’ un’ottima domanda, e come qualcuno interessato a quel periodo storico, la Storia si regge su piccoli momenti. Penso che Dougal sia sufficientemente egoista da pensare di poter piegare la Storia al suo volere. Se Claire gli dicesse apertamente – “Senti, so che fallirete a Culloden” – lui le direbbe – “Beh allora ti dimostrerò che ti sbagli”. Credo lo farebbe. Non credo ne avrebbe paura. E credo anche lo proverebbe a se stesso. Dovrebbe sperimentarlo per poterci credere, che creda o meno che qualcuno possa arrivare dal futuro. Anche se ci credesse dovrebbe comunque vedere la caduta dei clans con i propri occhi”

C’è la possibilità che con la presenza di Claire nel 1743, tutto sia messo in discussione.

Graham: “Assolutamente. Se gli venisse detto che questo è quello che succede, è un uomo abbastanza intelligente da pensare “Possiamo usarti, la persona che viene dal futuro, per aiutarci a cambiare le cose. Questo potrebbe già essere stato alterato dal solo fatto che ti trovi qui”. Interessante.

Claire e Dougal si ritrovano a fine episodi in presenza del nemico, le Giubbe Rosse. Dacci un’anticipazione da dove riparte l’episodio 6.

Graham: “Dougal insiste nel non voler essere lasciato all’oscuro di ogni conversazione fra Claire e qualunque rappresentante della Corona. Ci sarà anche lui. Ed alcune cose piuttosto interessanti accadranno quando incontreremo il generale. E’ una delle mie scene preferite dell’episodio 6 quella con John Hefferman nel ruolo del Generale Oliver Thomas, ed è una scena meravigliosa nella quale Dougal si sente un pesce fuor d’acqua, non è più l’uomo in carica, deve stare in guardia ed è circondato dai nemici. Ed uno di questi nemici potrebbe essere Claire. E’ un episodio interessante”

Qual è stata la tua scena preferita di questo episodio?

Graham: “Ad essere sincero è stato l’essere fuori, in viaggio, essere nelle varie locations, perché la Scozia diventa un altro grande personaggio della storia. Siamo stati rinchiusi nel castello ed improvvisamente ci ritroviamo fuori; è una boccata d’aria fresca anche per gli spettatori, ma anche per il mio personaggio. Non c’è Colum in viaggio e Dougal è in carica. E’ il suo mondo ed è così in grado di seguire i suoi personali interessi”

Qualche ricordo delle scene in Gaelico dove Dougal convince le persone a donare i soldi?

Graham: “E’ stata una gioia fare quelle scene. E’ stata una sfida recitare quei dialoghi in una lingua che, ammetto con vergogna, è come fosse straniera per me anche se i miei nonni parlavano il dialetto. E’ stato fantastico farlo senza sottotitoli ed intuire il significato di quei discorsi senza essere in grado di capire una sola parola. Una sfida interessante”

C’è una domanda su Dougal che speri venga esplorata più avanti?

Graham: “Spero di esplorare il mio rapporto con Geillis. Trovo quella dinamica molto interessante perché io e  Lotte [Verbeek] non abbiamo avuto alcuna scena insieme nella prima stagione. Siamo entrambi presenti in una scena quando ci scambiamo uno sguardo, ma il fatto che lei sia di notevole importanza per lui (cosa che verrà rilevata più avanti nella stagione) è una situazione che sono interessato ad esplorare”

 
 

Fonte: The Hollywood Reporter

Share This
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *