Gary Lewis,  Graham McTavish,  Interviste,  Outlander,  Stagione 1

Gary Lewis e Graham McTavish parlano della rivalità tra i fratelli MacKenzie in Outlander, di virilità e fans che guardano sotto al kilt!

Gary Lewis and Graham McTavishDue fratelli guidano il Clan MacKenzie in “Outlander” – gli zii materni di Jamie, Colum e Dougal – ma, in questo momento, Dougal è tagliato fuori. Dopo la morte della moglie da tempo sofferente, anche Arthur Duncan, il marito della sua amante, è morto, e tutto sembra molto sospetto. Dougal ha scoperto pure che Geillis, (la sua amante), è incinta, ma Colum gli ordina di lasciare Castle Leoch. E così Dougal parte, seguito da Jamie, proprio mentre Geillis e Claire vengono arrestate per stregoneria. Gli attori Gary Lewis e Graham McTavish, che interpretano Colum e Dougal, hanno chiacchierato con Vulture sulla rivalità che scorre tra i loro personaggi, la virilità, e perché i fan guardano sotto al kilt.

Graham, sei il leader del New York Tartan Day Parade questo fine settimana. Hai fatto pratica sul tuo “saluto aristocratico”?

Graham McTavish: [Ride] Mi sto esercitando adesso! La famiglia reale ne ha fatto quasi un’arte raffinata. Muovono a stento la mano! In realtà sono convinto che non sia un vero e proprio braccio. Devono usare un braccio meccanico. E’ un po’ svenevole non è vero, il gesto del saluto reale? Non è nemmeno un’onda, è solo un tremito della mano. Un’onda scozzese,  invece, quello sì che sarebbe come sventolare una bandiera. Ma sono un po’ nervoso. Spero di non rovinare tutto! Indosserò il kilt; concentrerò tutti i miei pensieri sulla Scozia, penserò a tutte le persone che si sono stabilite qui partendo dalla Scozia, e lo spirito di quelle persone camminerà con noi.

Diana Gabaldon dice che il fascino di un uomo in kilt è che lui potrebbe sbatterti spalle al muro in un attimo.

McTavish: Wow, ha detto questo? Interessante. E’ un “facile accesso”.

Gary Lewis: Dougal potrebbe mostrarti come si fa. Dougal è un uomo del tipo ti-sbatto-contro-il-muro. Colum invece è più il tipo vicino-al-cuore, capisci?

McTavish: Un po’ di lume di candela, un po’ di vino…

Lewis: E una bella frase ad effetto: “Ti conviene prepararti”.

Qualche reazione divertente da parte dei fan quando indossi il kilt?

McTavish: Il kilt fa comportare in modo molto strano le persone. La gente fa cose quando indossi un kilt che non farebbero mai, con le mani che vanno dappertutto, come nella parte posteriore di un taxi. E’ come se le persone non avessero più freni. Voglio sottolineare che non mi sono sentito offeso da questo, che non mi ha sconvolto, ma mi ha sorpreso… stavo facendo un autografo, c’era una fila di persone, e avevo visto questa donna prima – una dolce piccola signora – e improvvisamente, ho notato che sembrava fosse caduta a terra davanti a me. Lei era proprio davanti a me, e poi si è distesa, proprio ai miei piedi, con la testa tra i miei piedi. E quando qualcuno lo fa, il tuo primo pensiero non è: ‘Oh, ovviamente stanno guardando sotto al kilt per vedere se sto indossando le mutande’. Così in un primo momento la mia reazione è stata “Perché lo stai facendo?” E poi ho capito tutto… Spero di averlo capito in tempo, prima che lei avesse la possibilità di dare una bella occhiata, perché ho fatto un passo indietro piuttosto veloce. Ma non voleva arrecare alcun danno. Penso che la povera signora ora vorrebbe non averlo mai fatto, ma va bene. Non mi sono arrabbiato. Ma è stata una mossa coraggiosa. [Ride] E’ stato un qualcosa di… diciamo interessante.

E’ il tipo di cosa a cui le donne sono soggette spesso, molto più degli uomini.

McTavish: Assolutamente! Un uomo che allunga la mano per palpeggiare, sono sicuro che è successo a molte persone che conosco.

Dougal si è preso alcune libertà prima. E’ un po’ un donnaiolo.

McTavish: Intendi il bacio con Claire? Lei me le ha veramente suonate per quello! Temi sempre un po’ quelle scene in cui devi essere colpito in pieno volto, perché ovviamente non si può fingere davvero di essere schiaffeggiato. Caitriona [Balfe] era molto nervosa per quello. Abbiamo girato circa 25 schiaffi. Mi sono fischiate le orecchie per davvero in alcuni momenti. Dougal la ammira, e lui è attratto da lei. Beh, lui è attratto alla maggior parte delle donne che hanno polso. E’ la sua debolezza. E’ attratto dalle donne molto forti.

Il che potrebbe spiegare molto, proprio dopo aver avuto la conferma che lui è il padre del bambino di Colum, veniamo a sapere che è anche il padre del bambino di Geillis in questo episodio.

Lewis: Chi è il padre di mio figlio?

McTavish: Sarei io! [Ride]

Come si fa ad iniziare una conversazione del genere? Come si fa a dire a tuo fratello: “Voglio che tu abbia rapporti sessuali con mia moglie e la metta incinta, così posso far finta che sia mio.”

McTavish: Lo so! [Ride] Esattamente. In un certo senso, penso che ci sia un lato molto pragmatico in Colum e Dougal, e penso che la conversazione sarebbe stata molto pragmatica. Penso che si sarebbero seduti insieme. Non credo che sarebbe stato imbarazzante. Non credo che ci sarebbero stati questi silenzi imbarazzanti. Si sarebbe svolto tutto come un contratto d’affari. “Ho bisogno di questo da te. Tu puoi dare questo a me. Io fornisco altre cose in questo rapporto.” E non credo che Dougal l’avrebbe trovato un’incombenza sgradevole, in alcun modo!

Lewis: Una conversazione del genere sarebbe uno dei principali componenti per convincere Dougal di come tutto dovrebbe essere – Colum si occuperebbe delle grandi decisioni e della gestione del Clan MacKenzie, e Dougal sarebbe l’uomo d’azione. Non credo che Dougal potesse trovare qualcosa di meglio. Ma ha oltrepassato la linea su più fronti, uno dei quali è stato parlare in pubblico della parentela del piccolo Hamisch.

McTavish: Quando hanno preso quella decisione, penso che non doveva essere condivisa con altri, così quando l’ho detto ad alta voce, è stato profondamente offensivo e sleale nei confronti di Colum. Ma si sa, Dougal è un tipo sanguigno. E’ arrabbiato. Dougal è molto leale, ma la sua lealtà ha una sorta di gerarchia. Lui è fedele soprattutto a Bonnie Prince Charlie, e al suo paese. E poi, in ordine decrescente, al clan e al fratello.

Lewis: E, naturalmente, è diventando ridicolo. Ci sta, lui ha quattro figlie, è il padre del mio erede, e ha messo incinta Geillis. Voglio dire, è un irresponsabile! [Ride]

McTavish: Colum non ha apprezzato affatto tutto ciò. Gli piace mantenere l’apparenza morale nel clan, e il fatto che ha già accettato che la moglie fosse incinta di suo fratello tradisce una leggero immoralità da parte sua, ma gli piace vedersi al sopra di essa. E ciò fa perdere le staffe a Dougal, che pensa “Andiamo! Siamo onesti su quello che sta succedendo qui!” E vedendolo dal punto di vista di Colum, Dougal guarda alla parte del Laird. E’ fisicamente in grado di svolgere il ruolo. È bravo in guerra e tutte quelle situazioni che richiedono forza fisica. E Colum probabilmente si sente un po’ geloso, forse. Dougal l’esempio perfetto di bad boy coperto di plaid. Quello di cui tua madre ti diceva di stare alla lontana, ma eccolo lì, che bussa alla tua porta.

Dougal e Geillis si scambiano uno sguardo significativo dopo che il marito muore, e sia Claire sia Colum lo notano. E dato che la moglie di Dougal è appena morta…

Lewis: Lui vede e capisce cosa sta succedendo, la disonestà che si nasconde dietro.

McTavish: Non credo assolutamente nemmeno per un istante che Dougal abbia eliminato sua moglie. Non credo che l’avrebbe fatto. Ma ho il sospetto che sapeva lei non stava bene, e passando quell’informazione a Geillis, questo avrebbe probabilmente accelerato la risolutezza di Geillis a sbarazzarsi di Arthur. Se avesse saputo che la moglie di Dougal non sarebbe rimasta in vita a lungo, allora [Geillis] avrebbe pensato ‘Ok, acceleriamo il programma con Arthur. Liberiamoci di lui così possiamo stare insieme’. C’è un tocco di Macbeth in loro, quella potente ambizione che prevale su tutto. Sono abbastanza sicuro che Dougal avrebbe saputo quello che stava accadendo con Arthur. Non credo che lei l’avrebbe tenuto all’oscuro. Non penso che l’avrebbe fermata. Non è stupido, e lui non è immorale.

Lewis: Penso dopo quanto accaduto, Colum non creda che Dougal sia in grado di essere il leader. E’ troppo inadatto. Sarebbe davvero terribile se fosse il capo clan MacKenzie, perché non è focalizzato sui problemi del clan. In più, sta raccogliendo denaro per i giacobiti, che Colum ritiene non sia il meglio nell’interesse del clan. E’ lodevole per l’onore, per la Scozia, ma si deve riflettere attentamente. I clan sono divisi sulla questione. E gli Inglesi sono una forza disciplinata, in numero maggiore rispetto a noi. Anche se Colum non può prevedere il futuro, ha la chiara comprensione che non si può prendere una decisione del genere alla leggera. Ecco, questo fa parte del loro scontro di personalità.

Se poteste portare qualcosa dal futuro per aiutare i vostri personaggi, quale sarebbe?

McTavish: Armi. Penso che se i clan avessero accesso alla mitragliatrice, sarebbe stata una storia molto diversa! O la medicina. Per essere in grado di curare il vaiolo. O anche solo il sapere. Sarebbe una cosa molto, molto potente da riportare nel passato.

Lewis: Preservativi. Anche se suppongo avessero dei primi modelli di preservativi?

McTavish: Esistevano i preservativi, solo che non erano molto efficaci. Erano fatti di cuoio e di pelle d’animali. Non offrivano garanzie come adesso.

Lewis: Potevamo farli con lo stomaco di pecora.

McTavish: Il personaggio di Gary non ha bisogno di preservativi, vero? [Ride] Non sarebbe molto utile per assicurarsi la discendenza MacKenzie!

Share This
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *