Posts Tagged ‘Diana Gabaldon’


Diana Gabaldon parla del suo cameo in “Outlander”

Posted by Lilly in gen 20,2014 with No Comments

L’autrice Diana Gabaldon è stata intervista da Access Hollywood riguardo al suo vociferato cameo in “Outlander”, adattamento tv dell’omonima saga che andrà in onda su Starz quest’estate. Oltre a confermarlo ufficialmente, Diana rivela che si troverà sul set nel mese di Febbraio per filmarlo, avrà due intere battute nella scena, indosserà un bellissimo costume e quindi non vede l’ora di farlo! Il cameo sarà ambientato nel 18°secolo e una delle frasi che pronuncerà sarà “Glenna”, il nome di un personaggio.

Quindi presumibilmente la nostra Diana condividerà le scene con la Signora Fitzgibbons (Glenna), la capo governante di Castello Leoch, che nella serie tv sarà interpretata dall’attrice inglese Annette Badland.



Ron D. Moore e Diana Gabaldon parlano del portare in vita “Outlander”

Posted by Lilly in gen 19,2014 with No Comments

Ron D. Moore e Diana GabaldonRon D. Moore e Diana Gabaldon sono stati intervistati da  Access Hollywood durante il press tour invernale del TCA 2014.
In questo primo video hanno risposto ad alcune domande riguardanti il portare in vita “Outlander”:

Moore spiega che sua moglie Terry (costume designer di “Outlander”) ha avuto un ruolo fondamentale, perché era una grande fan dei libri e una sera a Vancouver, con la serie tv “Battestar Galactica” avviata verso la sua conclusione, si trovava a cena con sua moglie e la sua assistente alla produzione Meryl Davis, parlando di futuri progetti. E’ saltato fuori che Terry e Meryl erano entrambe grandi fans dei libri e così avevano iniziato a parlarne in maniera molto concitata, dicendo a Ron che avrebbe dovuto assolutamente leggerli, li avrebbe amati perché c’è storia, narrativa storica… E così Ron legge il primo libro e ne resta subito conquistato, perché è un libro così appassionante che non riesci a smettere di leggerlo, ama i personaggi e riusciva a vedere come impostare uno show per più stagioni e perciò ha deciso di acquistarne i diritti.

Diana Gabaldon rivela che Jim Kohlberg aveva già opzionato i diritti di “Outlander” per produrre un film di due ore, ma dopo diversi tentativi falliti si è reso conto che ciò era impossibile; tuttavia con l’interesse di Ron finalmente si era presentata l’opportunità giusta che tutti aspettavano.  Read the rest of this entry »



Bear McCreary sarà il compositore di “Outlander”

Posted by Lilly in gen 18,2014 with No Comments

Bear-McCreary

Durante l’evento “Outlander Fan Gathering” tenutosi lo scorso 11 Gennaio, Ron D. Moore ha annunciato ufficialmente chi si occuperà della colonna sonora della serie tv “Outlander”, vale a dire il compositore e musicista statunitense Bear McCreary.

Si tratta di una vecchia conoscenza sia di Ron D. Moore sia della Starz, infatti ha composto le musiche di “Black Sails”, “Da Vinci’s Demons”, “The Walking Dead”, “Battlestar Galactica”, “Caprica”, “The Agents of S.H.I.E.L.D.”, “Terminator: The Sarah Connor Chronicles”, “Defiance”, “Human Target”, “Eureka” ed altre. Si è occupato anche della colonna sonora di film come “Europa Report”, “Knights of Badassdom” e “Step Up 3D”.

Nel 2013 ha vinto l’Emmy Award come “Outstanding Original Main Title Music” per Da Vinci’s Demons.

bear mccrearyE’ nato il 17 Febbraio 1979 a Fort Lauderdale, in Florida, e ha vissuto per molti anni a Bellingham, Washington. E’ figlio dell’autrice Laura Kalpakian e del professore Jay McCreary dell’University of Hawaii. Ha discendenza irlandese ed armena.

McCreary si è diplomato in Composition and Recording Arts all’USC Thornton School of Music ed è un pianista di formazione classica e fisarmonicista autodidatta. Ha studiato con il celebre compositore cinematografico Elmer Bernstein e durante questo periodo di tempo ha ricostruito e ri-orchestrato la partitura della colonna sonora di Bernstein per il film “Kings of the Sun” (1963). La loro collaborazione ha permesso alla colonna sonora di essere completamente disponibile in formato album per la prima volta dopo 40 anni.

Ha diretto e prodotto anche diversi video musicali per la band di suo fratello Brendan McCreary, “Young Beautiful in a Hurry”.

McCreary è sposato alla cantante/cantautrice Raya Yarbrough, con la quale ha lavorato alle musiche di Battlestar Galactica, Defiance, Da Vinci’s Demons e tanti altri progetti.

Ecco cosa ha twittato direttamente dal suo account twitter: bear mccreary twitter Benvenuto nel clan Bear! Non vediamo l’ora di ascoltare (e vedere) la sigla d’apertura di “Outlander”!!! Di seguito, potete ascoltare alcune delle colonne sonore composte da Bear McCreary.

BATTLESTAR GALACTICA

DA VINCI’S DEMONS

THE WALKING DEAD

DEFIANCE

TERMINATOR: THE SARAH CONNOR CHRONICLES

THE AGENTS OF S.H.I.E.L.D.

BLACK SAILS  >>QUI<<



Starz ama “Outlander” e i suoi Outlanders

Posted by Lilly in gen 17,2014 with No Comments

Perché i fans della saga “Outlander” stanno impazzendo nell’attesa dell’imminente serie tv della Starz basata sui libri scritti da Diana Gabaldon?

“Vogliono leccarlo”, ha detto l’autrice della saga che ha venduto più di 25 milioni di copie in tutto il mondo, indicando la star Sam Heughan, che interpreta Jamie Fraser nello show.

La battuta della Gabaldon è uscita fuori durante il panel “Outlander” al press tour del Television Critics Assn. tenutosi a Pasadena lo scorso venerdì 10 gennaio. E come direbbe Homer Simpson, la sua osservazione era divertente perché vera.

Prima che la Gabaldon e il produttore esecutivo Ron Moore apparissero insieme a Sam Heughan e Caitriona Balfe (che interpreta l’eroina dello show, Claire Randall) la Starz ha mostrato un video con protagonisti i fans dei libri che stanno andando fuori di testa per via delle aspettative riguardo lo show televisivo.

I fans in questione erano tutte donne e tutte chiaramente appassionate dell’aspetto romantico-fantasy del racconto, che narra la storia di un’infermiera del 20° secolo (Claire) che viaggia indietro nel tempo fino alla Scozia del 18° secolo, dove incontra e s’innamora del galante Fraser.

“E’ Jamie… è da anni che muoiono dalla voglia di vedere questa storia in forma reale” ha continuato la Gabaldon. “Lui è il centro di tutto, sebbene amino Claire e vogliano essere Claire”.

Quest’ultimo desiderio è, ancora una volta, perché probabilmente vogliono leccare Jamie Fraser.

Ma tra i 500,000 fans online che divorano più di 180 blogs dedicati ai libri ci sono uomini?

Sì, assolutamente, dice Moore, che include se stesso come fan maschile della saga:

“C’è violenza e conflitto raccontati attraverso il personaggio contemporaneo di Claire e del suo punto di vista del passato. Molte persone mi dicono ‘Mia moglie mi ha fatto conoscere questo libro e lo amo.’ Non ho ancora incontrato un uomo che l’abbia letto e non sia rimasto catturato. E’ un libro così libro appassionante che si legge tutto d’un fiato.”

Inoltre, “I fans maschili tendono a non stare per strada con cartelli e t-shirts” ha aggiunto Diana Gabaldon.

Fortunatamente, la Gabaldon e Moore non sentono la pressione di realizzare uno show tv completamente in linea con le aspettative dei fans. La responsabilità primaria, dichiarano entrambi, è verso la saga cartacea e rappresentarla il più accuratamente possibile.

E come le star dello show, sono felici del pubblico già esistente.

“E’ bello avere un pubblico che desidera tu lavori bene. Rappresentano un grande sostegno” ha detto Caitriona Balfe. “Spesso devi cominciare da zero per avere il tuo pubblico e poi conservare la loro attenzione.”

Fonte

 



Video: Outlander Fan Gathering Highlights

Posted by Monyka in gen 16,2014 with 3 Comments

I migliori momenti (ma ce ne sono molti altri) del Fan Gathering  con Sam, Caitriona, Diana & Ron.

Diana: “Tante tante persone hanno cercato per vent’anni di fare un film tratto da Outlander e ci è voluto un po’ di tempo perché capissero che è quasi impossibile. [..] Come dissi a Ron quando mi mostrò il pilot “Questo  il primo script basato sul mio lavoro che io abbia letto e non mi abbia fatto venire voglia di dargli fuoco”

Schermata 2014-01-16 a 01.59.57

Ron: “Amo l’attenzione dei dettagli, è una sfida per rendere lo show il più autentico possibile al libro [..] Questo non è un progetto in cui ci re-inventiamo il XVIII secolo, modernizzandolo per il pubblico più giovane. Il XVIII secolo era un mondo già bizzarro e alieno di suo, non dobbiamo fare nulla ma solo presentarlo com’è.”

Caitriona: “E’ così raro imbattersi in un personaggio femminile così fantastico. Lei [Claire] è una badass (una tosta). C’è questa

bellissima storia d’amore fra lei e Jamie, ma c’è anche la storia d’amore con Frank che entra in conflitto. Sono sicura che molte persone in sala abbiano affrontato qualcosa di simile nella loro vita, l’essere divisa fra due amori ed è una cosa davvero interessante per un attrice. [...] Jesus H. Roosevelt Christ!”

Diana: ” [...] il modo in cui mostri davvero un personaggio è quello di fargli attraversare un momento davvero difficile e non ho assolutamente nessun timore di farlo”

Sam: ” Ho passato la prima parte delle riprese picchiato e sanguinante in tutte le parti del mio corpo…sarebbe carino ricevere un po’ d’amore. [...] Non abbiamo ancora girato “la notte di nozze” e sono molto entusiasta di farla…” Read the rest of this entry »



OUTLANDER: Ron D. Moore aveva sottovalutato la difficoltà del casting di Claire

Posted by Lilly in gen 14,2014 with No Comments

Ronald D. Moore aveva sottovalutato la difficoltà del casting di Claire Randall, il personaggio centrale dell’adattamento televisivo, che andrà in onda questa estate su Starz, dell’omonima saga molto popolare di Diana Gabaldon.

“Inizialmente, pensavo avremmo impiegato più tempo per il casting di Jamie”, ha detto a TheWrap.

Infatti, sono trascorse solo due settimane tra l’annuncio ufficiale con cui la Starz ordinava la prima stagione composta da 16 episodi e la notizia che la star britannica, Sam Heughan, fosse stato scelto nel ruolo maschile principale del cavalleresco guerriero scozzese Jamie Fraser.

Moore ha spiegato: “Pensavamo di scegliere Claire molto facilmente. E’ un personaggio moderno e alla fine è andato esattamente al contrario. Abbiamo trovato Jamie molto presto quindi lui è stato il primo”.

Giornalisti e fans si aspettavano che l’annuncio del casting di Claire sarebbe arrivato dopo poco tempo, e invece i ruoli secondari continuavano ad essere annunciati, senza una parola di chi avrebbe interpretato il personaggio più importante della serie.

“Abbiamo visto tantissime attrici” ha detto Moore. “E’ stato difficile, perché cercavamo tante qualità indefinibili. Doveva essere intelligente, perché dovremo guardare questa persona mentre pensa; faremo molta narrazione in prima persona. E’ letteralmente sempre con voi. E’ in ogni scena. Doveva essere qualcuno che fosse in grado di portare questo carico di lavoro e toccare molte corde.”  Read the rest of this entry »