Ago 7, 2015 • Monyka • 0 Comments

In uscita a settembre in Blu-Ray & DVD tutta la Stagione 1 di Outlander con opzioni in italiano


910NUWzt9bL._SL1500_

Preparate i lettori DVD & Blu-Ray per rivivere tutte le emozioni della Stagione 1 comodamente seduti dal salotto di casa! Uscirà il 28 settembre nel Regno Unito, sul circuito Amazon UK, la Stagione 1 (Completa) di Outlander, che offre fra le opzioni i sottotitoli italiani!! È elencato anche il doppiaggi italiano ma NON garantiamo si riferisca all’opzione audio del DVD o Blu-Ray! Vi aggiorneremo!

Ecco l’elenco di quello che troverete nelle due versioni:

The Deluxe Collector’s Edition Blu-ray & DVD include:

  • Exclusive packaging with gold foiled slip case
  • 5 collectible art cards
  • A 64-page book with photographs, excerpts from the script and an introduction from Diana Gabaldon
  • All the special features noted below

Blu-ray and DVD Special Features:

  • Outlander Podcasts on every episode
  • Featurettes:
  • Weaving Authentic: Making the Fabrics of Outlander
  • The Dresses and Kilts of Outlander
  • An Epic Adaptation

Blu-ray Exclusive Special Features
(Also available on the Deluxe Collector’s Edition Blu-ray & DVD):

  •  33 Deleted Scenes
  • All-New Featurettes:
  • Diana Gabaldon Tours Outlander – Author Diana Gabaldon witnesses her words coming to life as she tours the sets of Outlander for the first time.
  • Casting Outlander
  • Walk Through the Sets and Stages with Ronald D. Moore
  • Emerging a Scot: Cast Goes to Boot Camp
  • On Location: Castle Leoch The Magic of Scotland
  • Outlander Cast & Crew Table Read – Join the cast and crew as they come together for table reads on
    episodes “The Way Out” & “The Gathering.”
  • A Triangle in Time – Sam Heughan, Caitriona Balfe and Tobias Menzies discuss the passionate yet complicated love triangle between Jamie, Claire and Frank.

Exclusive to the Blu-ray & Deluxe Collector’s Edition Blu-ray

  • “The Reckoning Extended Episode” with Introduction by Ronald D. Moore.

Come vedete il Blu-Ray è quello che contiene più contenuti extras rispetto al DVD (come accade quasi sempre purtroppo). Potete ORDINARE la vostra copia ai links sotto:

The Complete Season One in BLU-RAY

The Complete Season One in DVD

Se volete aspettare per sicurezza sia disponibile su Amazon Italia, potete seguire questi due links: Blu-RayDVD

ATTENZIONE: Amazon aggiorna sempre le info dei vari prodotti a pochi giorni dall’uscita, quindi non siamo responsabili se dovessero esserci dei cambiamenti all’ultimo purtroppo. Potete eventualmente annullare l’ordine o fare la restituzione con rimborso del prodotto.


12 fra le citazioni più sexy dal libro “Outlander” (La Straniera)


Mentre aspettiamo con impazienza il ritorno di Outlander nella primavera del 2016 con la Stagione 2, POP SUGAR pensato bene di spezzare l’attesa ricordandoci alcuni dei passaggi sexy tratti dal libro #1 “La Straniera” (Outlander).

Schermata 2015-05-02 alle 18.19.50

Ecco quindi per voi 12 estratti di Jamie Fraser e la sua Sassenach che di certo non aiutano ad abbassare la temperatura estiva!

1)  “Voglio sentirti mugolare così un’altra volta. Anzi, voglio sentirti gemere e singhiozzare, anche se tu non vuoi, perché non puoi farne a meno. Voglio farti sospirare come se ti si stesse spezzando il cuore, e farti urlare di desiderio, e alla fine sentirti gridare tra le mie braccia: solo allora saprò di averti davvero appagata.»”

2) «Mmmphm. Aye, siamo sposati, questo è vero. Ma l’unione non è legale, sai, finché il matrimonio non sarà stato consumato.» Dal jabot di pizzo gli salì al volto un vampata di violento rossore.

54d3f7e7c48dcc1b34505020_kissclairejamie

3) Benché ancora troppo affamato e goffo per pensare alla tenerezza, faceva l’amore con una sorta di gioia così instancabile da farmi pensare che la verginità maschile fosse una merce sottovalutata, dopotutto.

4) La sua estrema delicatezza non era affatto esitante, bensì la promessa di una forza conosciuta e tenuta a freno; una sfida e una provocazione rese ancor più straordinarie dall’assenza di richieste. Sono tuo, diceva questa forza. E, se tu mi vorrai, allora…

Continua a leggere “12 fra le citazioni più sexy dal libro “Outlander” (La Straniera)”


Giu 25, 2015 • Monyka • 0 Comments

Sam Heughan sul Finale: “Sapevamo sarebbe stato intenso”


Schermata 2015-06-25 alle 17.36.05

***Attenzione: SPOILERS sul finale a seguire***

Interpretare Jamie Fraser, un forte, alto e galante scozzese nella serie tv della Starz “Outlander”, è stato facile per Sam Haughan. Ma quando lo script dell’episodio finale è arrivato Sam ha dovuto prepararsi mentalmente per interpretare l’assalto fisico e sessuale al suo personaggio da parte dello spietato capitano Black Jack Randall.

“Sapevamo che sarebbe stato intenso”  – ha detto a PEOPLE – “Ma eravamo consapevoli di ogni aspetto sia esplicito che violento e ci siamo assicurati fossero presenti per una ragione. Si è trattato di immergersi [in queste scene] per qualche settimana e vivere quell’esperienza”

Girare quelle scene, che hanno luogo in una cella buia illuminata solo dalle candele, ha richiesto due settimane tutto era già stato preparato prima [delle riprese].

“Una settimana prima abbiamo studiato lo script, quasi come fossero prove teatrali, quindi abbiamo lavorato su ogni scena, con quello che credevamo avrebbe funzionato e quello che invece no. E poi lo abbiamo messo da parte, che è una cosa strana” – ammette Heughan – “Ma quando ti sei fatto un’idea e sai quello che il pubblico vuole o meno vedere, questo già definisce le linee guida per le riprese”

I giorni di lavoro sul set per Sam Heughan iniziavano alle 4 di mattina per l’applicazione delle protesi delle cicatrici sulla schiena e anche i progressivi segni dell’attacco fisico che il suo corpo subiva mano a mano durante le riprese.

“A quel punto giravamo per 12 ore e occorreva un’altra ora e mezzo per rimuovere tutte le protesi” – ha detto – “Quindi non dormivo molto. Ma credo questo abbia aiutato ad entrare nella mentalità del prigioniero”

L’unico momento di leggerezza durante le riprese è stato quando sono stati chiamati i ratti in scena che dovevano aggirarsi per la cella.

Continua a leggere “Sam Heughan sul Finale: “Sapevamo sarebbe stato intenso””


“Wentworth Prison” – Recensione Ep 1×15 di Outlander


È un po’ difficile parlare com’è mia consuetudine, dopo un episodio del genere.
Mi sento come David Letterman (Miss u Dave) che ritorna con la prima puntata del Late Show subito dopo la tragedia dell’11 Settembre.
Ma se c’è una cosa che grandi personaggi come Dave e i gemelli Weasley ci hanno insegnato, è che il male si sconfigge con una risata.

Dunque perdonate la mia leggerezza, la mia superficialità da blonde inside, mentre cerco di tirarvi fuori da questo mare di oscurità con la forza di un sorriso.

Comincio subito col dire che ho una macabra passione per i castelli e le fortezze antiche e che semmai avrò la fortuna di visitare la Scozia, la prigione di Wentworth sarà uno dei primi luoghi che visiterò.
Deve essere pieno di fantasmi quel posto, tante anime ammucchiate che in confronto il sovraffollamento delle carceri italiane è una barzelletta.

Immaginatemi come un protagonista di un film horror, uno di quelli con la videocamera che in stile Paranormal Activity, si muove per casa facendo domande stupide come: “c’è qualcuno qui? Se ci sei mostrami un segno della tua presenza” .
Semmai dovessimo fare una domanda del genere in quella prigione, avremmo migliaia di rumori di oggetti che cadono, catene che urtano la pietra, passi, vetri rotti, poiché tutte le anime tormentate metterebbero su il concerto del 1 Maggio.

Melinda Gordon (Ghost Whisperer) avrebbe così tanto lavoro da fare lì, che a furia di mandare anime verso la luce, raggiungerebbe l’età pensionabile.

Questo perché a Wentworth, vigeva una schema ben preciso.
La routine quotidiana era:

– Svegli all’alba;
– Colazione con i biscotti inzupposi di Banderas e Rosita;
– Guardare una replica di
Verissimo – Speciale Outlander mentre si sciacqua la Giubba Rossa con Vanish Ravviva Colori (vivono in mezzo ai cadaveri e alla polvere, vanno a cavallo e hanno sempre le divise pulite e con quella tonalità di scarlatto vivo? Non c’è altra spiegazione)
– Scendere giù a impiccare la gente.

Una procedura così lunga che richiedeva gran parte della giornata.
Le conversazioni tipo dei dipendenti della prigione, erano:

“Pausa caffè?”
“Solo 5 minuti però, ho ancora 836 persone da impiccare”
“Ma che sarà mai.. ieri io ne ho fatte 1002”
“Allora mi concedo anche una siga”
“Fortunato te, io ho un sacco di scartoffie da sbrigare”
“Bollette e bilanci della prigione?”
“No, lista dei nomi dei prossimi condannati”
“Ah”

Insomma, a Wentworth la parola chiave è: Shonda Rhimes… ehm..Morte, scusate, volevo dire morte.
Roberta Bruzzone si sentirebbe a casa in quella fortezza.

Bruno Vespa ha già pensato di realizzare un plastico della prigione e di girarci uno speciale di 4 puntate.

Noi assistiamo annoiati a questa catena di montaggio della morte e lasciamo la puntata scorrere, mentre andiamo a prepararci i pop corn in cucina e quando torniamo, diciamo dopo una decina di minuti, ci sono ancora Giubbe Rosse che impiccano gente. Continua a leggere ““Wentworth Prison” – Recensione Ep 1×15 di Outlander”


“The Search” – Recensione Ep 1×14 di Outlander


Vorrei subito partire da ciò che ho amato di questa puntata e se mi leggete da tempo e dunque conoscete i miei gusti ormai, sapete di cosa sto parlando.
Ma se lo facessi, se partissi da lì, vi trascinerei nella mia mente trash e distorta ed è sconsigliabile, perché sarebbe come immergersi nel lago di Loch Ness.

E se c’è una cosa che la nostra capo clan preferita ci ha insegnato, è che nella vita e in tutte le cose, serve ordine.
Dunque io rigoroso come Mrs Fitz ci vuole, parto dal principio.

Parto con Claire e Jenny, che in questa puntata sono state il centro di tutto.
Due donne disposte a morire, pur di salvare chi amano.

Voi con la vostra sister in law al massimo ci avete fatto la pasta al forno, loro invece, mettono a soqquadro le Highlands come Xena e Olimpia.

E durante le loro scene, da vere bandite dei boschi, in sottofondo c’era anche la sigla di questa loro avventura:

“Due cognate bellissime,
due bandite furbissime,
son due terroriste abilissime,
molto sveglie e agilissime.

Con astuzia e perizia,
ed unendo sempre un poco di furbizia,
riescon sempre a fuggire
e giubbe rosse a far morire.

O – o – o occhi di Fraser,
o – o –o occhi di Fraser,
e questo il nome del duo compatto,
son due cognate che han fatto un patto.”

Ho amato questa loro sisterhood, perché niente ti lega ad una persona, quanto un’attività illecita.
Il loro rapporto cambia radicalmente, infatti a fine avventura, Jenny straccia la tessera del partito della lega nord delle Highlands a cui era iscritta, e smette di chiamare Claire “profuga di Lampedusa”. Continua a leggere ““The Search” – Recensione Ep 1×14 di Outlander”


“The Devil’s Mark” – Recensione Ep 1×11 di Outlander


Quando penso ad Outlander, ringrazio sempre dio per avermi illuminato, mesi e mesi fa, su questa nuova serie tv. E non è solo perché mi è stata data la possibilità di parlarne, settimana per settimana, con tutti voi, non solo perché ho conosciuto persone straordinarie cui questa saga è ragione di vita come per me lo sono le canzoni di Tiziano Ferro, ma soprattutto perché Outlander è una certezza in un panorama di show tv che il più delle volte deludono.

Non una puntata sbagliata, noiosa, fuori tema, inutile ai fini della trama.
Tutto è stato un continuo crescendo di qualità, emozioni, bellezza.
Ogni episodio non solo non delude le aspettative, ma addirittura le supera.
Come questo che per me, è stato il migliore finora.

Dico questo perché questa puntata è stata un po’ un epilogo e un prologo allo stesso tempo.
Mi spiego meglio: questo episodio chiude un arco narrativo, l’inizio di un viaggio sorprendente e ne apre un altro. È stata una chiusura perfetta, una degna conclusione di un’esperienza, cominciata mesi e mesi fa.

Alla fine si vede tutto quel cambiamento, nel character development della protagonista.
Con Claire abbiamo iniziato questo viaggio, partendo da un vaso in una vetrina nel 1918 e guardate dove siamo arrivati.

Io l’ho sentito tutto il peso di questa avventura, l’ho letta nell’indecisione di Claire nel cerchio di pietre.
Fa strano quasi, pensare come un tempo, non avrebbe nemmeno avuto bisogno di pensarci su, avrebbe preso e sarebbe scappata se ne avesse avuto occasione.
Avrebbe detto: “Scusate, ma preferisco tornare in un mondo in cui esistono trucchi, reggiseni, abiti comodi, posizioni dignitose in società per le donne, civiltà, la possibilità di cacare in un bagno decente..”

E invece adesso C guarda le sue due fedi e per un attimo, non sa cosa scegliere.
Quell’indecisione ci sta tutta, è il risultato di tutto il suo percorso.
Osserva le sue promesse di matrimonio e si sente una donna divisa in due e tu con lei ti chiedi: “Quale parte prevarrà sull’altra?”

E poi si alza e convinta va verso la sua decisione e tu ti rendi conto che questo viaggio è giunto al termine, che questi mesi l’hanno cambiata per sempre, l’hanno resa DENTRO una donna della Scozia del 1700… l’hanno resa una Fraser.

Outlander.S01E11.Subbed.ITA.HDTV.XviD-ZDC.avi[1].mp4_20150421_215615.910

Ovviamente il merito è soltanto di Jamie, che è nato per essere il suo destino. Continua a leggere ““The Devil’s Mark” – Recensione Ep 1×11 di Outlander”