Sam Heughan e Caitriona Balfe parlano della lite tra Jamie e Claire nel finale dell'Episodio 2×05

jamie claire outlander 205

Le star di Outlander, Sam Heughan e Caitriona Balfe, discutono con The Hollywood Reporter del perché l’episodio “Untimely Resurrection” rappresenti un fondamentale punto di svolta nel rapporto di Jamie e Claire… e non in senso positivo.

Abbiamo visto un Jamie più furibondo nei confronti di Claire durante la scena conclusiva dell’episodio. In che modo influenzerà la loro relazione andando avanti nella storia?

Caitriona Balfe: Ha sicuramente rovinato la fiducia che ripongono l’uno nell’altra. Il loro legame è così forte da non essersi spezzato completamente, ma probabilmente si tratta di uno dei momenti più bui all’interno della loro relazione. Posso capirlo perfettamente dal punto di vista di Jamie. E’ una cosa orribile da chiedere ma penso anche che Claire stia lottando per la sopravvivenza di qualcuno che ama e che è caro al suo cuore. Farebbe lo stesso per Jamie e anche di più, e lo fa. Senza dubbio è una cosa davvero ardua quella che gli chiede di fare.

Sam Heughan: E’ il punto di svolta dell’intera stagione. E’ un’enorme richiesta che sottopone a Jamie. Certo, puoi capire il motivo per cui lo chiede. Si tratta della storia di Frank e il timore che presumibilmente potrebbe non esistere; loro non lo sanno. Ecco su cosa si basa la Stagione 2, le ripercussioni della nostra storia e come ciò influenzi tutto. Ogni azione che compiono ha un’altra reazione. Jamie accetta [la richiesta] a malincuore e questo mette davvero a dura prova la loro relazione, con impatti piuttosto negativi.

Sapere di non poter uccidere Black Jack per ancora un intero anno, in che modo inciderà sul conflitto di Jamie con lui?

Heughan: Speriamo non si incontrino! (ride). Ma penso che probabilmente scoprirete lo fanno. Dovrete continuare a guardare [la serie]. E’ davvero il momento più cruciale. Il ritorno di Randall nel mondo di Jamie e Claire segna il punto dove tutto inizia a cadere a pezzi, in un crescendo che raggiunge l’apice alla fine della stagione, ritornati in Scozia. Vi saranno ripercussioni. Distrugge le loro vite, in pratica. Distrugge la loro relazione.

Come vi faceva sentire sapere che avreste portato la relazione di Jamie e Claire ad un momento così cupo dopo il sentimento e la speranza della Stagione 1? 

Balfe: Proprio bene, a dire la verità (ride). Suona male, lo so, ma come attrice, è stato eccitante sviluppare ulteriormente la loro relazione e portarla in un ambito inesplorato.

Heughan: Era importante per noi portare la relazione ad un livello completamente diverso. La Stagione 1 riguardava una forma d’amore più giovanile, viversi come sposini per tutto il periodo della luna di miele. La Stagione 2 rappresenta il matrimonio in forma più matura. E’ più complesso, più complicato, accadono molti fatti drammatici, affrontano molti conflitti e minacce nel loro matrimonio. Ma alla fine della stagione, tutto questo li renderà molto più forti perché lo affronteranno insieme. Comunque, in un certo senso, è anche su più vasta scala. La Stagione 1 esaminava loro come individui, che poi si mettevano insieme e imparavano l’uno dell’altra. La Stagione 2 riguarda il loro matrimonio in relazione a tutti coloro che li circondano e alle persone che stanno cercando di salvare, una razza e l’intero sistema di vita [degli Highlanders]. E anche il loro futuro figlio, che costituisce un’altra parte fondamentale della loro vita e tutto cambierà.

Ritornando a Frank e al suo albero genealogico, Claire ha iniziato ad interferire nelle vite di Alex e Black Jack perché lei pensa Mary avrà bisogno di Black Jack per assicurare la sopravvivenza di Frank… 

Balfe: Sì, è stata una scena davvero orribile (ride). Pensavo, “Sul serio Claire?” Puah! [*verso di disgusto*] Non stiamo vedendo molto il meglio di Claire in questa stagione. C’è questa sorta di cecità nel suo modo di agire riguardo a questa missione, dove priva di senso critico sta cercando ad ogni costo di mantenere uguali certe cose e cambiarne altre nella storia. Non sono le azioni della Claire intelligente che abbiamo imparato a conoscere. Ma poiché queste sono decisioni emotive, non sta pensando con molta chiarezza. Prova ad intromettersi ed è molto crudele quello che fa a Alex. Ma credo si riscatterà alla fine.

Dall’altra parte, Claire ha appena messo dietro le sbarre Black Jack per qualcosa che non ha fatto. In che modo questo inasprirà l’odio che Black Jack prova nei suoi confronti? 

Balfe: Lei ovviamente lo odia per cosa ha fatto ma il vero conflitto è tra Jamie e Black Jack. Claire prova dei “sentimenti” nei riguardi di Black Jack e vedremo lungo il percorso come entreranno in gioco. Ma penso che lui abbia fatto il peggio che potesse fare. A questo punto, conoscono la bestia che stanno affrontando e in un certo senso non possono esserci più sorprese.

Di quale storyline sei più emozionato all’idea che i fans vedano dopo questo episodio?

Heughan: Tutte (ride). Da quel punto, ci sono enormi ripercussioni su ogni cosa. Sulla loro relazione, sulla storia. Ma senza svelare nulla, Claire e il bambino sono una storia molto importante proseguendo nella trama. Sarà interessante da guardare. Caitriona fa un lavoro fantastico. Tutto viene stravolto in un attimo. Inizia a diventare un bel casino.

Trovate difficile parlare delle storyline sapendo che metà del pubblico sa cosa accadrà, visto hanno letto i libri, ma l’altra metà non conosce la storia e non vuole essere spoilerata? 

Balfe: Assolutamente, sì. E’ molto difficile.

Heughan: Sì, è davvero difficile quando dobbiamo parlare evitando spoilers. Amerei poter parlare liberamente, ma non voglio rovinare l’effetto sorpresa. Si arriverà ad un punto vicino la fine della stagione dove potremo finalmente parlare di cose che ci siamo trattenuti dal raccontare per così tanto tempo, e sarà un sollievo. A breve potremo parlare degli episodi 6 e 7 che rappresentano le vere svolte decisive per tutto. Ma è anche entusiasmante sapere che ai fans aspetta ancora molto da vedere. Per molte persone sarà un’autentica sorpresa scoprire verso quale direzione siamo diretti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *