La Scozia ottiene il suo Game of Thrones

Highlands

Una nuova importante serie televisiva di genere fantasy/avventura è pronta per essere girata nelle Highlands scozzesi quest’anno.

I diritti sui libri della saga “Outlander” dell’autrice americana Diana Gabaldon, che miscelano romance, storia e viaggi nel tempo nella Scozia del 18° secolo, sono stati acquistati 22 anni dopo la pubblicazione del primo romanzo, per creare una serie tv che andrà in onda sul canale via cavo Starz.

I libri hanno venduto più di 20 milioni di copie in tutto il mondo e si basano sulle avventure di Claire, una donna proveniente dal 1947, e Jamie, un Highlander del 18° secolo.

Durante una recente convention letteraria, la Gabaldon (consulente e co-produttrice della serie) ha rivelato che  lo show sta per iniziare la sua produzione e il cui primo episodio andrà in onda in Aprile.

La serie ha il potenziale di diventare la risposta della Scozia alla serie fantasy di grande successo “Game of Thrones”, che filma alcune sue scene in Irlanda del Nord. 

L’agenzia nazionale d’arti Creative Scotland ha detto che vi è stato un enorme aumento di interesse da parte di produzioni estere in questi ultimi mesi, grazie ad una modifica del sistema di incentivi fiscali per le produzioni nel Regno Unito.

La serie tv Outlander è ideata da Ron Moore (“Battlestar Galactica”), che lavorerà con alcuni scrittori di quella stessa serie per il suo nuovo progetto.

Le riprese dovrebbero iniziare nel mese di ottobre, dopo che lo scorso 31 maggio è stato firmato l’accordo definitivo tra la Gabaldon, Moore e la rete Starz.

Moore, che ha lavorato su diverse serie di “Star Trek”, ha dichiarato:

“L’idea sarebbe quella di fare una stagione per libro, e la Gabaldon ha fatto sette o otto libri, a questo punto.
E’ una sorta di grande avventura d’epoca con una storia d’amore al suo centro.
Sono molto entusiasta che Outlander approdi alla Starz. Penso che abbiano le giuste prospettive creative. Amano i libri e la loro intensità e credo che sarà una grande esperienza creando un grande show per i fan, vecchi e nuovi”.

Diana Gabaldon ha tratto ispirazione per la creazione del personaggio di Jamie dopo aver visto la replica di un episodio di Dr Who, in cui Frazer Hines interpretava un personaggio in kilt con lo stesso nome e della stessa epoca:

“Ecco dove ho cominciato, senza sapere nulla della Scozia o del 18° secolo, senza trama, senza schemi, senza personaggi – nulla se non le immagini piuttosto vaghe evocate da un uomo in kilt”.

Fonte

2 thoughts on “La Scozia ottiene il suo Game of Thrones

  1. Oddio che voglia di fare quel famigerato viaggio in Scozia che agogno da sempre!!! Prima o poi lo farò!!!

  2. Ti fa proprio venir voglia di farti un bel tour in Scozia *_* E’ il mio sogno da tanto tempo, ci ero andata anche vicino una volta ma poi sfumò…….ma non demordo..accadrà <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *