Gen 16, 2020 • OutlanderIT • 0 Comments

Passione e Rivoluzione nell’Inside Look di OUTLANDER 5


OUTLANDER 5

La stagione 5 di Outlander si avvicina e le cose si faranno sempre più rivoluzionarie.

La nuova stagione di OUTLANDER segue i Fraser, Jamie (Sam Heughan) e Claire (Caitriona Balfe), mentre lottano per proteggere la loro famiglia e la loro nuova casa che hanno stabilito a Fraser’s Ridge, in un’America sull’orlo della Guerra d’Indipendenza.

Sam Heughan spiega nel video “Inside Look” (postato alla fine dell’articolo):

“La storia si sta avvicinando. Ci sono così tante cose coinvolte. Si tratta dell’America, stiamo costruendo l’America e questo insediamento. Di sicuro si prevede una stagione molto appassionante.”

Richard Rankin aggiunge: “E’ una gran bell’avventura, la stagione 5”.

Sam parla, poi, della situazione in cui si trova Jamie:

“Jamie è in una posizione molto, molto difficile. Sta cercando di provvedere per tutti. Per tale motivo, accetta di lavorare per gli Inglesi e deve guidare una milizia contro i Regolatori.”

Per Claire, la sua battaglia si manifesta quando usa le sue competenze mediche in maniera innovativa: “si tratta di conciliare quello che è il suo ruolo come guaritrice e quali sono le conseguenze dell’interferire con il tempo e la storia”, dice Balfe.

Nel trailer vediamo la matriarca Fraser avvertire Roger (Richard Rankin), nella speranza che ritorni alla sua linea temporale originale. “E’ più sicuro nel futuro, per voi tre”, afferma Claire, riferendosi a Brianna (Sophie Skelton) e il loro bambino Jeremiah.

La sicurezza è senza dubbio una preocuppazione di Brianna in questa stagione, sostiene Skelton: “La sua principale motivazione è Jemmy. E fin dove è disposta a spingersi per proteggere suo figlio.”

Ma i fan di Outlander non devono temere che il conflitto incombente possa compromettere i momenti intimi dei Fraser. Anzi, il cast ha confermato che la ritrovata vita domestica di Jamie e Claire è servita per approfondire la loro storia d’amore.

Caitriona Balfe ha spiegato:

“Le vicende di questa stagione ci hanno consentito d’investire nei momenti di coppia, vediamo molta più dell’intimità e della passione di Claire e Jamie, perché abbiamo il lusso che si trovino in uno stesso luogo per parecchio tempo. Vedremo in che modo lavorano insieme come coppia… saranno in grado di collaborare, di aggiornarsi sul proprio stato emotivo, di conversare ed è davvero bellissimo.”

ETOnline aveva già avuto modo di confrontarsi con le star di Outlander – Balfe, Heughan, Maria Doyle Kennedy, Duncan Lacroix e David Berry in occasione del NYCC lo scorso Ottobre, dove avevano raccontato ciò che accadrà nella stagione 5.

Ecco cosa aveva raccontato Balfe sul rapporto dei coniugi Fraser:

“Questa è una stagione davvero potente per tutti. Ma per Claire e Jamie, si tratta di un bellissimo approfondimento della loro relazione. La cosa speciale di lavorare in uno show per così tanto tempo è che vivi davvero con questi personaggi, con loro che invecchiano, c’è molta saggezza, conoscono così tanto l’uno dell’altra. L’amore s’intensifica. Penso che le persone s’innamorino, a volte, con rapida passione invece che con quotidiana lentezza, che invece credo in realtà sia molto più eccitante.”

Heughan aveva aggiunto:

“C’è ancora molto humor. C’è ancora molta passione. Ma questa stagione, penso, sia imperniata sulla famiglia e sul bisogno reciproco all’interno di una famiglia di far fronte comune per combattere forze esterne.”

Il cast aveva anche anticipato che sentiremo il suono di campane nuziali in questa stagione e verrà affrontato il destino di Murtagh.

“Penso che le mie scene più interessanti da interpretare le vedrete nella stagione 5”, ha detto Duncan Lacroix. “E’ roba davvero intrigante.”

Fonte: ETOnline


OUTLANDER 5: La famiglia Fraser sarà il focus della storia


La stagione 5 di “Outlander” avrà come focus principale la famiglia Fraser. Inoltre vedremo Jamie indossare la “Giubba Rossa”…

Manca solo un mese alla stagione 5 di Outlander e STARZ ha dato il via al tradizionale giro di eventi ed interviste con la stampa, portando i produttori esecutivi Ron D. Moore e Maril Davis, insieme agli attori Caitriona BalfeSam Heughan, Sophie Skelton e Richard Rankin alla conferenza invernale del Television Critics Association.

Prima del panel dedicato ad Outlander, il presidente e CEO della STARZ, Jeffrey Hirsch, ha comunicato che la serie rimane uno dei loro TOP 3 programmi originali per il pubblico femminile, e che la stagione 4 ha guadagnato il 28% di spettatori dalla premiere al finale. Ha anche elogiato la prossima stagione come la migliore dello show fino a oggi.

STARZ ha inoltre rilasciato un nuovo Inside Look sulla stagione 5:

Continue reading “OUTLANDER 5: La famiglia Fraser sarà il focus della storia”


Set 30, 2017 • Monica • 0 Comments

Outlander 3: Sam Heughan parla della passionale reunion di Jamie & Claire


In occasione del lancio a New York della sua collezione uomo/donna per Barbour, Sam Heughan ha parlato con Tv Insider della tanto attesa reunin di Jamie e Claire (che oramao è vicina) e di lorp figlia Brianna.

“È bello essere di nuovo insieme. Spero le persone siano felici della reunion di Jamie e Claire. Ho visto [la reunion] l’altra sera, ancora non l’avevo vista e quindi l’ho fatto ed è passionale, emozionale e credo tutto quello che i fans vorrebbero.”

Sam ha anche ammeaso che, nonostante Jamie non incontri sua figlia Brianna questa stagione, Claire ne parla molto spesso.

“Jamie è semplicemente sopraffatto. Ascolta i racconti su sua figlia Brianna e questo è molto emozionante per lui. Immagino che incontrarla sarebbe davvero potente”.


Set 20, 2017 • Lilly • 0 Comments

Sam Heughan parla di Jamie Fraser nell'episodio 3×02 di Outlander


Sam Heughan Jamie Fraser 3x02

L’attore Scozzese analizza la crisi del suo personaggio nel secondo episodio della terza stagione di Outlander.

Nel secondo episodio della terza stagione di Outlander, intitolato “Surrender”, abbiamo trovato Jamie trasandato, infelice e quasi inadeguato per l’interazione umana dopo aver vissuto 6 anni in solitudine.
Intervistato da TVLine, Sam Heughan ha spiegato:

“Vive soffrendo per tutto il tempo. Vede Claire ovunque. Gli viene ricordata la sua perdita. Sopravvive grazie al suo istinto. Non gli interessa nulla di se stesso, vive giorno dopo giorno senza un vero scopo.”

Sebbene Jamie non sia più il proprietario legale di Lallybroch – se ricordate ha ceduto la properità al figlio di Jenny e Ian, appena prima della Battaglia di Culloden – Heughan osserva che il suo personaggio prova una grande senso di responsabilità per mantenere la sua terra e i suoi cari al sicuro…e che l’Highlander pensa sia la cosa migliore in sua assenza.

“Sembra che tutte le persone attorno a lui finiscano col ferirsi. E’ responsabile per Jenny e Ian, e ogni volta che si avvicina a loro, qualcosa di brutto accade.”

Per esempio, la scena dove Jamie ha in braccio suo nipote appena nato:

“Jamie è disperato di avere il proprio figlio, non ha potuto vedere nascere Brianna e tenerla in braccio. E così quando ha fra le sue braccia questa nuova vita, capisce subito cosa si prova. E poi, ancora una volta, mette in pericolo la sua famiglia.”

Quando Fergus perde una mano e Jenny  fa presente che Jamie ha fatto la cosa più responsabile cercando di non fermare le Giubbe Rosse, Jamie crolla e finisce col singhiozzare fra le braccia della sorella. Ma Heughan sottolinea anche che quando Jamie si riprende, usa la ferita alla mano di Fergus per ritrovare se stesso.

“E’ il momento in cui realizza che ci sono persone che davvero contano su di lui e che deve combattere almeno un po’ e vivere per qualcosa. Questo lo aiuta un po’ e Fergus è sempre stato una sorta di figlio surrogato per lui.” ha detto Sam Heughan.

E per quanto riguarda l’ipotetico tradimento di Jenny che il tailer aveva anticipato ma non spiegato del tutto?

“Si, è stato divertente” ha detto ridendo Sam Heughan “Entrambi [io e Laura Donnelly] stavamo esagerando [nella recitaz ione]. È stato spassoso.”


Set 11, 2017 • Lilly • 0 Comments

Q&A con le Star di Outlander sulla Stagione 3


Outlander Stagione 3

Sam Heughan, Caitriona Balfe e lo sceneggiatore Matthew B. Roberts parlano della Stagione 3, della Scozia post-Culloden e della cultura tenace e profonda degli Scozzesi.

“In Scozia, il paesaggio è cambiato”, dice Sam Heughan. Si riferisce all’Aprile del 1746: la Rivolta Giacobita è stata polverizzata su un sanguinoso campo di battaglia, e le cose stanno per diventare ancor più difficili per gli Highlanders e la loro cultura.

E’ da questo punto che si apre la nuova stagione del romanzo storico dal fenomenale successo della Starz – su un periodo molto duro della storia Scozzese.

Claire e Jamie sono separati attraverso i secoli all’inizio della terza stagione. Quando finalmente si riuniranno, saranno persone diverse, in un’epoca molto diversa: la Scozia post Culloden. Come sempre con Outlander, è un periodo e un luogo  che è stato accuratamente approfondito, “perché la storia è uno degli strumenti migliori per uno scrittore di romanzi”, dice lo sceneggiatore, regista e produttore esecutivo Matthew B. Roberts.

British Heritage Travel: Questa nuova stagione si apre con la Battaglia di Culloden. Come avete ricreato questo evento così cruento e caotico?

Sam Heughan: E’ stata la prima cosa che abbiamo filmato per la Stagione 3. Fa parte della nostra storia, della storia Scozzese, ed eravamo tutti entusiasti di girare queste scene considerando che parliamo di questa battaglia da 2 stagioni – non solo gli attori, ma le comparse e la crew. In realtà non è descritta nel libro [Voyager]; Jamie si sveglia sul campo di battaglia. Abbiamo avuto un paio di settimane per le prove perché vi erano diversi elementi e vari combattimenti.

Matthew B. Roberts: Avevamo circa 200 comparse, vari artisti di supporto, e li abbiamo preparati in un vero e proprio campo di addestramento. Li abbiamo allenati ad usare moschetti, spade, asce e tutte le armi che avrebbero adoperato. Abbiamo dedicato del tempo per coreografare le cariche in modo da acquisire padronanza dei movimenti prima di filmare. L’aspetto incantevole delle battaglie storiche è che tutti sono sporchi, luridi e con barbe. Riconoscere le persone è molto complicato.

Continue reading “Q&A con le Star di Outlander sulla Stagione 3”


Set 6, 2017 • Lilly • 0 Comments

OUTLANDER 3: Sam Heughan parla delle tribolazioni di Jamie e della sua ricerca di speranza


Outlander 3 Jamie

L’attore scozzese parla delle sofferenze che Jamie Fraser patirà nel corso dei primi episodi della Stagione 3 di Outlander.

Intervistato da Collider, durante le riprese della terza stagione di Outlander in Scozia, Sam Heughan ha parlato dello stato psicologico di Jamie, di come sarà la sua vita senza Claire e dell’oscurità che il suo personaggio affronterà al risveglio dalla guerra.

DOMANDA: Potresti iniziare col ricostruire lo scenario in cui si trova Jamie quando si apre la terza stagione? Dove lo troviamo? E in che condizioni?

SAM HEUGHAN: Direi in una posizione leggermente discostata rispetto ai libri, in un certo senso riprendiamo proprio da dove ci siamo interrotti. Jamie ha perso Claire. L’ha mandata indietro nel futuro. Va in battaglia pensando di avere soltanto un’ultima cosa da fare, vale a dire morire al fianco dei suoi uomini. Non si aspetta di sopravvivere. Così quando ci riesci realmente, è uno shock per lui. Nel corso dei primi episodi, vediamo l’impatto che ha su Jamie, l’effetto che ha su di lui vivere senza Claire e riprendersi dal trauma della battaglia. Ma anche in un certo senso perdere quella che era la propria vita.

Perciò è una leggero discostamento dai libri, perché nel libro di Diana [Gabaldon] Jamie non ricorda la battaglia. E in realtà, nella battaglia, appare Black Jack Randall e vi è stata questa specie di resa dei conti finale tra loro. E’ stato davvero un viaggio eccezionale per Jamie. I primi episodi sono veramente interessati.

Che genere di sensazione è per Jamie trovarsi da solo questa volta, e non più in coppia con Claire?

HEUGHAN: I primi episodi sono stati proprio un viaggio travagliato. Copriamo un arco temporale piuttosto ampio. Molti eventi accadono nei libri che siamo stati costretti ad accorciare, ovviamente, in alcuni episodi. Ma lo vediamo perdere tutto, poi trovare un motivo per vivere, che è la sua famiglia… è tutto ciò che gli rimane. E senza svelare troppo, Jamie sacrifica se stesso per salvare i suoi familiari dalle Giubbe Rosse. Così finisce in prigione ed è qui che incontriamo un altro personaggio abbastanza importante, Lord John Gray. E tra i due emerge una relazione davvero interessante.

Continue reading “OUTLANDER 3: Sam Heughan parla delle tribolazioni di Jamie e della sua ricerca di speranza”