Gen 27, 2020 • Lilly • 0 Comments

Il cast di OUTLANDER parla della Stagione 5


Cast Outlander 5

Il cast di Outlander ha parlato di ciò che la Stagione 5 ha in serbo per i propri personaggi.

Non è facile essere un gruppo di sovvertitori che viaggiano nel tempo, e gli attori di “Outlander” sono più che lieti di spiegare le complicazioni che inevitabilmente sorgeranno sul loro cammino.

“Devi stare leggermente in guardia”, ha spiegato Sophie Skelton (Brianna Fraser) durante il panel dedicato ad Outlander al Television Critics Association. “A volte in una scena, mi viene voglia di inserire un ‘OK'”.

La preoccupazione dell’attrice deriva non dal deviare dal copione, ma piuttosto dal fatto che il suo personaggio sia una donna degli anni ’60 che vive negli anni ’70 del 1700 e “OK” non sarà una parola accettabile per vari decenni – perché non è stata ancora coniata.

Skelton insieme a Caitriona Balfe, Sam Heughan e Richard Rankin sono saliti sul palco al fianco della produttrice esecutiva Maril Davis per rispondere ad una moltitudine di domande dei giornalisti sulla Stagione 5 – che debutterà domenica 16 Febbraio negli USA – e sul futuro dello show in generale.

“E’ una delle sfide particolari di questo lavoro,” Balfe ha aggiunto, “interpretare qualcuno proveniente da un’altra epoca, ma in un altro periodo storico ancora. Questa dualità dell’essere moderno ma doversi adeguare ed integrare.”

La Stagione 5 vedrà la famiglia Fraser lottare per difendere la loro casa nella Carolina del Nord durante il periodo coloniale; un territorio che Claire capisce si sta avviando nel bel mezzo di un conflitto che porterà alla nascita di una Nazione. La famiglia dovrà affrontare tensioni crescenti tra la classe governante e il Movimento dei Regolatori, un’insurrezione che ha visto i coloni scontrarsi con funzionari coloniali i quali non avevano a cuore i loro interessi. Continue reading “Il cast di OUTLANDER parla della Stagione 5”


Maril Davis sul futuro di OUTLANDER: “Continueremo fino a quando Jamie e Claire avranno 100 anni!”


Mandatory Credit: Photo by Willy Sanjuan/Invision/AP/Shutterstock

“Outlander” potrebbe andare in onda su STARZ fino all’anno 2080.  Ciò se la volontà della produttrice esecutiva Maril Davis avrà la meglio.

All’ennesima domanda riguardante il futuro dello show, Davis ha scherzato dicendo che Caitriona Balfe e Sam Heughan interpreteranno i personaggi principali “fino a quando avranno 100 anni!”.

“Continueremo fino a quando ci sarà interesse”, ha detto Davis, sottolineando che ci sia ancora abbondante materiale dei libri di Diana Gabaldon da affrontare.

Concentrandosi maggiormente in un futuro molto vicino, Balfe ha anticipato cosa dobbiamo aspettarci dall’imminente stagione durante il panel dello show al press tour invernale del TCA. La quinta stagione inizia da un punto di beatitudine coniugale per Claire e Jamie, ma come sempre, le cose presto prenderanno una svoltà più faticosa per la coppia.

Caitriona Balfe:

“Credo che le circostanze di questa stagione ci abbiano permesso di investire nei momenti di coppia, vedremo molta più intimità e passione, prima che gli eventi causeranno tensioni e pressioni”.

Una di quelle pressioni sembra essere Jamie costretto ad indossare l’uniforme delle Giubbe Rosse dell’esercito Britannico. Durante il panel, Sam Heughan ha contestualizzato quanto sia terribile quell’imposizione per il suo personaggio.

Continue reading “Maril Davis sul futuro di OUTLANDER: “Continueremo fino a quando Jamie e Claire avranno 100 anni!””


Gen 16, 2020 • OutlanderIT • 0 Comments

Passione e Rivoluzione nell’Inside Look di OUTLANDER 5


OUTLANDER 5

La stagione 5 di Outlander si avvicina e le cose si faranno sempre più rivoluzionarie.

La nuova stagione di OUTLANDER segue i Fraser, Jamie (Sam Heughan) e Claire (Caitriona Balfe), mentre lottano per proteggere la loro famiglia e la loro nuova casa che hanno stabilito a Fraser’s Ridge, in un’America sull’orlo della Guerra d’Indipendenza.

Sam Heughan spiega nel video “Inside Look” (postato alla fine dell’articolo):

“La storia si sta avvicinando. Ci sono così tante cose coinvolte. Si tratta dell’America, stiamo costruendo l’America e questo insediamento. Di sicuro si prevede una stagione molto appassionante.”

Richard Rankin aggiunge: “E’ una gran bell’avventura, la stagione 5”.

Sam parla, poi, della situazione in cui si trova Jamie:

“Jamie è in una posizione molto, molto difficile. Sta cercando di provvedere per tutti. Per tale motivo, accetta di lavorare per gli Inglesi e deve guidare una milizia contro i Regolatori.”

Per Claire, la sua battaglia si manifesta quando usa le sue competenze mediche in maniera innovativa: “si tratta di conciliare quello che è il suo ruolo come guaritrice e quali sono le conseguenze dell’interferire con il tempo e la storia”, dice Balfe.

Nel trailer vediamo la matriarca Fraser avvertire Roger (Richard Rankin), nella speranza che ritorni alla sua linea temporale originale. “E’ più sicuro nel futuro, per voi tre”, afferma Claire, riferendosi a Brianna (Sophie Skelton) e il loro bambino Jeremiah.

La sicurezza è senza dubbio una preocuppazione di Brianna in questa stagione, sostiene Skelton: “La sua principale motivazione è Jemmy. E fin dove è disposta a spingersi per proteggere suo figlio.”

Ma i fan di Outlander non devono temere che il conflitto incombente possa compromettere i momenti intimi dei Fraser. Anzi, il cast ha confermato che la ritrovata vita domestica di Jamie e Claire è servita per approfondire la loro storia d’amore.

Caitriona Balfe ha spiegato:

“Le vicende di questa stagione ci hanno consentito d’investire nei momenti di coppia, vediamo molta più dell’intimità e della passione di Claire e Jamie, perché abbiamo il lusso che si trovino in uno stesso luogo per parecchio tempo. Vedremo in che modo lavorano insieme come coppia… saranno in grado di collaborare, di aggiornarsi sul proprio stato emotivo, di conversare ed è davvero bellissimo.”

ETOnline aveva già avuto modo di confrontarsi con le star di Outlander – Balfe, Heughan, Maria Doyle Kennedy, Duncan Lacroix e David Berry in occasione del NYCC lo scorso Ottobre, dove avevano raccontato ciò che accadrà nella stagione 5.

Ecco cosa aveva raccontato Balfe sul rapporto dei coniugi Fraser:

“Questa è una stagione davvero potente per tutti. Ma per Claire e Jamie, si tratta di un bellissimo approfondimento della loro relazione. La cosa speciale di lavorare in uno show per così tanto tempo è che vivi davvero con questi personaggi, con loro che invecchiano, c’è molta saggezza, conoscono così tanto l’uno dell’altra. L’amore s’intensifica. Penso che le persone s’innamorino, a volte, con rapida passione invece che con quotidiana lentezza, che invece credo in realtà sia molto più eccitante.”

Heughan aveva aggiunto:

“C’è ancora molto humor. C’è ancora molta passione. Ma questa stagione, penso, sia imperniata sulla famiglia e sul bisogno reciproco all’interno di una famiglia di far fronte comune per combattere forze esterne.”

Il cast aveva anche anticipato che sentiremo il suono di campane nuziali in questa stagione e verrà affrontato il destino di Murtagh.

“Penso che le mie scene più interessanti da interpretare le vedrete nella stagione 5”, ha detto Duncan Lacroix. “E’ roba davvero intrigante.”

Fonte: ETOnline


OUTLANDER 5: La famiglia Fraser sarà il focus della storia


La stagione 5 di “Outlander” avrà come focus principale la famiglia Fraser. Inoltre vedremo Jamie indossare la “Giubba Rossa”…

Manca solo un mese alla stagione 5 di Outlander e STARZ ha dato il via al tradizionale giro di eventi ed interviste con la stampa, portando i produttori esecutivi Ron D. Moore e Maril Davis, insieme agli attori Caitriona BalfeSam Heughan, Sophie Skelton e Richard Rankin alla conferenza invernale del Television Critics Association.

Prima del panel dedicato ad Outlander, il presidente e CEO della STARZ, Jeffrey Hirsch, ha comunicato che la serie rimane uno dei loro TOP 3 programmi originali per il pubblico femminile, e che la stagione 4 ha guadagnato il 28% di spettatori dalla premiere al finale. Ha anche elogiato la prossima stagione come la migliore dello show fino a oggi.

STARZ ha inoltre rilasciato un nuovo Inside Look sulla stagione 5:

Continue reading “OUTLANDER 5: La famiglia Fraser sarà il focus della storia”


I produttori e il cast di Outlander parlano della morte eccellente in "The Battle Joined"



Outlander The Battle Joined

Ron Moore e Maril Davis insieme a Caitriona Balfe e Tobias Menzies dicono addio ad uno dei personaggi principali di Outlander dopo la messa in onda della premiere della Stagione 3.

Per Jamie (Sam Heughan) e Claire (Caitriona Balfe), la “Droughtlander” è appena iniziata.

Mentre la serie drammatica con viaggi nel tempo targata STARZ è ritornata domenica 10 Settembre negli USA, dopo una pausa di 14 mesi, la coppia di amanti sfortunati ha appena iniziato la separazione che li terrà distanti per 20 anni. Con Claire ritornata al suo tempo, incinta con il figlio di Jamie che crede sia morto a Culloden, si è riunita con il suo primo marito Frank (Tobias Menzies). In un primo momento lo respinge, poi però accetta l’offerta di crescere il figlio di Jamie come suo. Riuscendo a malapena a risolvere i loro problemi di coppia, raggiungono una debole tregua quando nasce Brianna, sperando che il suo arrivo sia ciò di cui hanno bisogno per finalmente andare avanti come famiglia.

Ma, all’insaputa di Claire, Jamie è sopravvissuto alla Battaglia di Culloden, a differenza della maggior parte dei suoi compagni Highlander. Giacendo per ore mortalmente ferito sul campo di battaglia, ricorda frammenti del suo scontro durante la battaglia con l’acerrimo nemico Black Jack Randall (Menzies). La loro ultima riunione è stata come una danza sanguinosa senza parole, fino a quando Jamie non sferra il colpo letale. Black Jack cade nelle braccia di Jamie e muore sopra di lui; una fine adatta alla loro strana, complicata e traumatica storia.

Mentre Jamie pensava che sarebbe morto per via delle sue ferite, o successivamente giustiziato come prigioniero di guerra quando l’esercito inglese ha catturato tutti gli Highlanders sopravvissuti, una sorprendente connessione al suo passato gli salva la vita (per suo grande disappunto, visto che la perdita di Claire era abbastanza per accogliere con favore la morte). Il fratello di John Grey (David Berry), che ha presieduto le esecuzioni dei prigionieri, ha riconosciuto Jamie come l’uomo che ha salvato la vita di John anni prima, il che significa che sulla sua famiglia grava un debito d’onore. Così aiuta Jamie ad evitare l’esecuzione e lo fa trasportare su un carro, mandandolo a casa, a Lallybroch, dove inizierà il suo lungo viaggio da solo e conducendo una vita clandestina come nemico della Corona.

Intervistati da The Hollywood Reporter, i produttori esecutivi di Outlander e gli attori Caitriona Balfe e Tobias Menzies discutono della morte di Black Jack, delle conseguenze della Battaglia di Culloden, della separazione di Claire e Jamie durante la prima metà della Stagione 3 e tanto altro…

Continue reading “I produttori e il cast di Outlander parlano della morte eccellente in "The Battle Joined"”


Set 11, 2017 • Lilly • 0 Comments

Q&A con le Star di Outlander sulla Stagione 3


Outlander Stagione 3

Sam Heughan, Caitriona Balfe e lo sceneggiatore Matthew B. Roberts parlano della Stagione 3, della Scozia post-Culloden e della cultura tenace e profonda degli Scozzesi.

“In Scozia, il paesaggio è cambiato”, dice Sam Heughan. Si riferisce all’Aprile del 1746: la Rivolta Giacobita è stata polverizzata su un sanguinoso campo di battaglia, e le cose stanno per diventare ancor più difficili per gli Highlanders e la loro cultura.

E’ da questo punto che si apre la nuova stagione del romanzo storico dal fenomenale successo della Starz – su un periodo molto duro della storia Scozzese.

Claire e Jamie sono separati attraverso i secoli all’inizio della terza stagione. Quando finalmente si riuniranno, saranno persone diverse, in un’epoca molto diversa: la Scozia post Culloden. Come sempre con Outlander, è un periodo e un luogo  che è stato accuratamente approfondito, “perché la storia è uno degli strumenti migliori per uno scrittore di romanzi”, dice lo sceneggiatore, regista e produttore esecutivo Matthew B. Roberts.

British Heritage Travel: Questa nuova stagione si apre con la Battaglia di Culloden. Come avete ricreato questo evento così cruento e caotico?

Sam Heughan: E’ stata la prima cosa che abbiamo filmato per la Stagione 3. Fa parte della nostra storia, della storia Scozzese, ed eravamo tutti entusiasti di girare queste scene considerando che parliamo di questa battaglia da 2 stagioni – non solo gli attori, ma le comparse e la crew. In realtà non è descritta nel libro [Voyager]; Jamie si sveglia sul campo di battaglia. Abbiamo avuto un paio di settimane per le prove perché vi erano diversi elementi e vari combattimenti.

Matthew B. Roberts: Avevamo circa 200 comparse, vari artisti di supporto, e li abbiamo preparati in un vero e proprio campo di addestramento. Li abbiamo allenati ad usare moschetti, spade, asce e tutte le armi che avrebbero adoperato. Abbiamo dedicato del tempo per coreografare le cariche in modo da acquisire padronanza dei movimenti prima di filmare. L’aspetto incantevole delle battaglie storiche è che tutti sono sporchi, luridi e con barbe. Riconoscere le persone è molto complicato.

Continue reading “Q&A con le Star di Outlander sulla Stagione 3”